Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'internazionalizzazione delle PMI

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 Innanzitutto viene riconosciuto alla piccola impresa il ruolo di “agente del cambiamento”, in quanto riesce a sviluppare una capacità innovativa superiore alle imprese di grandi dimensioni. Come ciò possa essere possibile è ancora oggetto di dibattito nel campo dell’economia industriale. La spiegazione fornita muove dall’evidenza empirica che vede molte piccole imprese giocare un ruolo di primo piano in alcuni settori industriali ad alta tecnologia, quali le biotecnologie, il software e l’automazione industriale pur non potendo raggiungere la dimensione ottima minima per sopravvivere, né possedendo i mezzi finanziari per sostenere le ingenti spese di R&S richieste in questi settori di attività economica. Al riguardo, l’analisi empirica ha elaborato il modello della “porta girevole conica” per spiegare quest’apparente contraddizione 4 . Secondo questo modello ogni settore industriale può essere visto come una porta girevole conica, nella cui parte superiore, che gira più lentamente, si trovano le imprese di dimensioni più grandi che hanno superato la dimensione ottima minima, mentre nella parte inferiore, che gira più velocemente, si trovano le piccole imprese, che entrano ed escono dal settore con una rapidità che è tanto più elevata quanto più alta è la difficoltà a crescere. Secondo questo modello la piccola impresa non riesce ad articolare una risposta duratura alla complessità dell’ambiente esterno. La piccola impresa infatti coglie una specifica opportunità che si genera nell’ambiente complesso, la sfrutta con una certa tempestività, poi quando si esauriscono le condizioni che hanno 4 Audretsch D.B. (1994) op. cit.

Anteprima della Tesi di Davide Ravo

Anteprima della tesi: L'internazionalizzazione delle PMI, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Davide Ravo Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11988 click dal 14/06/2004.

 

Consultata integralmente 29 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.