Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Significati assegnati dai consumatori ai prodotti alimentari tipici. Il caso di due Presìdi Sloow Food della Sicilia.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 agroalimentari tradizionali. L’indagine, dopo alcune considerazioni di tipo teorico e metodologico, è stata condotta attraverso una ricerca qualitativa per la quale mi sono avvalso della tecnica dell’osservazione partecipante. La scelta della tipologia di ricerca e della tecnica da utilizzare è maturata dopo un’analisi teorica del settore di riferimento e tenendo conto della particolarità sia dell’ambiente di riferimento che dell’oggetto di studio. La tecnica dell’osservazione partecipante mi ha permesso di chiacchierare con i visitatori del Salone in maniera non invasiva rilevando i loro punti di vista e le motivazioni che li spingono a comprare tali prodotti o a visitare simili manifestazioni. La mia osservazione è stata di tipo scoperto ma tuttavia ciò non ha determinato notevoli problemi anzi, nella maggior parte dei casi, la gente era ben propensa a chiacchierare su questioni relative ai prodotti tipici ed agroalimentari tradizionali. Infine un’attenta analisi e rielaborazione delle chiacchierate effettuate con i visitatori e con gli espositori della manifestazione mi ha portato alla identificazione, nel terzo capitolo, di tre categorie di consumatori: nostalgico, errante e “edonista enogastronomico”. Queste tre categorie costituiscono il risultato centrale del mio lavoro la comprensione delle quali è necessaria per meglio capire e mettere in pratica le implicazioni di marketing del capitolo successivo. L’analisi è stata condotta in prevalenza sui prodotti del settore lattiero-caseario della regione Sicilia ma anche su tutti gli altri prodotti della suddetta regione presenti al Salone del Gusto. Ritengo, quindi, che i significati assegnati dai consumatori ai prodotti alimentari tipici siano da ricercare nelle tre tipologie di consumatori identificati e che sulla base di queste considerazioni le imprese devono attrezzarsi con opportuni strumenti di marketing. La naturale conseguenza di questa analisi non poteva che essere una discussione sulle implicazioni di marketing possibili per le aziende che si occupano di questa tipologia di prodotti. Inizialmente, nel quarto capitolo, ho cercato di mettere in evidenza le evoluzioni che la funzione di marketing ha subito nel corso degli anni e come questa non sia ancora ben definita in maniera univoca nelle aziende che producono tali prodotti. In seguito ho approfondito l’analisi delle singole variabili del marketing mix. La domanda del consumatore di prodotti tipici si è evoluta perciò egli non chiede solo un prodotto, ma tutta una serie di esperienze che assumono connotati diversi a seconda delle tre categorie di consumatori identificati con la mia ricerca. Un prodotto che non è solo e semplicemente materiale ma che talvolta acquisisce le caratteristiche della memorabilità in grado di lasciare al consumatore un’esperienza che può essere: divertente, educativa, scovatrice o estetica. E’ in conformità a queste nuove

Anteprima della Tesi di Gaspare Marrone

Anteprima della tesi: Significati assegnati dai consumatori ai prodotti alimentari tipici. Il caso di due Presìdi Sloow Food della Sicilia., Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Gaspare Marrone Contatta »

Composta da 209 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7837 click dal 21/06/2004.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.