Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Prodotti tipici, azioni di marketing ed educazione alimentare: l'esperienza nelle scuole primarie di Reggio Emilia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 1.3 Prosciutto di Parma DOP e Prosciutto di Modena DOP L’origine della materia prima, l’allevamento e la macellazione sono identiche per i due prosciutti DOP. PRESCRIZIONI PRODUTTIVE Le cosce suine fresche devono essere ottenute da suini nati, allevati e macellati in una delle seguenti regioni: Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Veneto, Lombardia, Piemonte, Molise, Umbria, Toscana, Marche, Abruzzo, Lazio; devono essere esclusivamente di razza Large White, Landrace e Duroc, alimentate con cibi di qualità (granoturco, orzo, siero derivato dalla produzione del Parmigiano). ALLEVAMENTO Per la rintracciabilità di filiera gli allevatori devono essere ricompresi nel circuito della produzione tutelata. L’allevatore riconosciuto appone su ogni suino, entro il quarantacinquesimo giorno dalla nascita, un timbro indelebile recante il proprio codice di identificazione. MACELLAZIONE Raggiunta l’età di almeno 9 mesi si procede alla macellazione e alla trasformazione in prosciutto. Sulle cosce fresche, destinate alla preparazione del prosciutto, il macellatore appone il suo timbro indelebile, impresso a fuoco sulla cotenna.

Anteprima della Tesi di Giulia Grazi

Anteprima della tesi: Prodotti tipici, azioni di marketing ed educazione alimentare: l'esperienza nelle scuole primarie di Reggio Emilia, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giulia Grazi Contatta »

Composta da 263 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6598 click dal 06/07/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.