Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Prodotti tipici, azioni di marketing ed educazione alimentare: l'esperienza nelle scuole primarie di Reggio Emilia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 Il marchio comunitario d’origine è disciplinato dal Regolamento CE n. 2081/92 2 che tutela le produzioni tipiche locali di qualità con un marchio nazionale. Il Regolamento riconosce i requisiti qualitativi per i quali un prodotto può adottare il nome originario anche se ottenuto da altri Paesi e con procedimenti diversi. Tale apertura, però, rende possibili imitazioni e vendite con denominazioni originarie di produzioni tipiche italiane. Il produttore tradizionale può conservare una certa priorità solo con le Denominazioni d’Origine (DOP, IGP): a- Il marchio DOP Denominazione di Origine Protetta designa un prodotto agricolo o alimentare, le cui qualità o caratteristiche sono dovute essenzialmente od esclusivamente all’ambiente geografico, comprensivo dei fattori naturali, umani e la cui produzione, trasformazione ed elaborazione avvengano nell’area geografica delimitata. La DOP, in sostanza, si applica a produzioni il cui intero ciclo produttivo, dalla produzione della materia prima al prodotto finito, è svolto all’interno di un’area geografica ben delimitata e quindi, date le condizioni produttive, non riproducibile al di fuori di questa area. 2 vedi regolamento in appendice Il marchio DOP, come il marchio IGP, sui prodotti è rappresentato da un logo blu e giallo con i solchi di un campo arato al centro di un sole circondato dalle 12 stelle dell’Unione Europea.

Anteprima della Tesi di Giulia Grazi

Anteprima della tesi: Prodotti tipici, azioni di marketing ed educazione alimentare: l'esperienza nelle scuole primarie di Reggio Emilia, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giulia Grazi Contatta »

Composta da 263 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6598 click dal 06/07/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.