Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La distribuzione nell'industria cinematografica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 posizione e la crescita di alcuni membri, tra cui Pathé Frères e Gaumont. Inoltre l’organizzazione economica progettata dalla MPPC determinava il volume di output che ciascun licenziatario poteva commercializzare sul mercato, ma le imprese francesi disponevano di capacità superiore ai quattro mono-bobina consentiti dal cartello; il sistema di licenze impediva, infine, di rifornire il mercato degli esercizi indipendenti che, contrariamente alle attese del trust, non erano stati costretti ad uscire dal business. Nel 1911 Eastman-Kodak modificò l’accordo con MPPC annullando la clausola di esclusiva ed ampliando il proprio mercato anche ai produttori indipendenti; tra il 1912 e il 1913 Gaumont e Pathé Frères abbandonarono il cartello e aprirono centri di scambio indipendenti per amministrare la distribuzione dei propri output nel mercato americano. Mentre il controllo del trust sul business andava indebolendosi, alcuni produttori indipendenti introdussero un’innovazione di prodotto che sfidò il sistema di distribuzione organizzato da MPPC: il lungometraggio, un prodotto più lungo (pluri- bobina), più complesso da realizzare, la cui commercializzazione richiedeva strategie promozionali definite singolarmente e programmazioni più lunghe nelle sale. I grandi successi ottenuti dai primi lungometraggi, tuttavia, convinsero produttori, distributori ed esercenti della profittabilità del nuovo prodotto e l’innovazione si diffuse sistematicamente nel settore.

Anteprima della Tesi di Omar Pesenti

Anteprima della tesi: La distribuzione nell'industria cinematografica, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo

Autore: Omar Pesenti Contatta »

Composta da 242 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5814 click dal 30/06/2004.

 

Consultata integralmente 28 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.