Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Bambini svantaggiati. Metodi ed azioni di decondizionamento. Studio di un caso.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 Tra i fattori ambientali risulta che un peso determinante hanno la classe sociale di appartenenza e le esperienze, i valori, il linguaggio le stimolazioni che ad essa si collegano. L'influenza di questi fattori è talmente forte da indurre a considerare il problema del successo o dell'insuccesso scolastico non come problema esclusivo dell'individuo, ma come problema sociale e politico. Nel terzo capitolo il ruolo dell’educazione nello sviluppo armonico della persona; la scuola come istituzione formativa e l’importante processo di interazione fra le agenzie formative: scuola-famiglia- extrascuola. Nel quarto capitolo verrà affrontato il problema dell'uguaglianza educativa, che non può consistere in un'uguaglianza formale di accesso all'istruzione, bensì all'offerta di opportunità educative commisurate alle diverse capacità degli individui. Con particolare riguardo al significato di diversità e diritto alla piena integrazione dell’individuo, attraverso una complessa azione di decondizionamento e la valorizzazione delle potenzialità innate di ciascun individuo. Una tecnica di decondizionamento: il Mastery Learning.

Anteprima della Tesi di Maria Colella

Anteprima della tesi: Bambini svantaggiati. Metodi ed azioni di decondizionamento. Studio di un caso., Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Maria Colella Contatta »

Composta da 175 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3015 click dal 02/07/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.