Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Filosofie della storia e filosofia critica della storia nel pensiero di Raymond Aron

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

IX possibilità di una conoscenza storica che sia realmente scientifica ha come sua condizione fondamentale la rimozione di quel sapere illegittimo rappresentato delle filosofie della storia 20 . Nel corso di questo nostro lavoro cercheremo di seguire questa seconda linea interpretativa che ci pare meglio inquadrare il pensiero filosofico di Aron nel contesto complessivo della sua poliedrica opera e della sua personalità. Se è vero come egli afferma che è «alla luce del marxismo» ossia, alla luce di un confronto con la filosofia della storia che la sua opera va interpretata, allora occorre innanzitutto seguire come tale confronto si sviluppi sul terreno della filosofia critica della storia. In altri termini cercheremo di mostrare in che senso la riflessione aroniana sulla conoscenza storica si lasci interpretare alla luce della filosofia della storia e come la critica della filosofia della storia sia di assoluta importanza all’interno del progetto aroniano di una «Critica della ragione storica». Vedremo infatti come ad essa spetti il compito di smascherare le pretese illusorie della metafisica storica e di mostrare nello stesso tempo la dimensione di legittimità di quelle pretese. Da quella critica risulterà come totalità storica (Marx) e pluralità storica (Spengler) private del loro statuto metafisico siano semplici metodi della conoscenza storica. Successivamente vedremo come la Critica della ragione storica una volta rigettate le illusioni della metafisica riconduca le proprie analisi sul piano della metodologia ricercando quei procedimenti attraverso i quali la conoscenza storica può accedere ad un’oggettività possibile. Ma è fin d’ora chiaro che soltanto la preliminare rimozione degli errori della metafisica può permettere all’analisi critica di riportarsi sul terreno metodologico e ricercare entro quali limiti della conoscenza storica può accedere all’oggettività. In altri termini la critica delle filosofie della storia mostra che l’unico spazio possibile di legittimità per la conoscenza storica è quello della metodologia ed è su questo terreno che la filosofia critica della storia deve condurre le proprie analisi. Passeremo così all’indagine critica della comprensione e della spiegazione da cui risulterà la necessità di una loro reciproca complementarietà nella quale si coniugano quelle due esigenze della totalità e della singolarità, che sul piano metafisico apparivano opposte antinomicamente. Così avranno una conferma indiretta i risultati della critica della filosofia della storia che aveva mostrato l’illegittimità di ogni rappresentazione unilaterale della storia sia nel senso della totalità sia nel senso della singolarità. La conoscenza storica, per evitare le illusioni metafisiche e presentarsi come legittima, doveva necessariamente superare quell’unilateralità e conciliare quelle esigenze opposte non naturalmente su un piano metafisico, cosa impossibile, ma su un piano metodologico. 20 Per ciò che riguarda la prima interpretazione l’opera più importante e di maggior rilievo è senz’altro quella di G. Camardi, Individuo e storia, Napoli, Morano editore, 1990; mentre la seconda è quella si trova nel saggio di Sylvie Mesure, Raymond Aron et la raison historique, Paris, Vrin, 1984. È utile inoltre citare l’unica precedente tesi di laurea, almeno tra quelle discusse in questa stessa Facoltà nel 1978 da Bruna Boi intitolata Storia e conoscenza storica in R. Aron dal 1938 al 1965. Si tratta di un ottimo lavoro, credo tra i primissimi in assoluto a presentare con una certa completezza il pensiero critico di Aron.

Anteprima della Tesi di Sergio Putzu

Anteprima della tesi: Filosofie della storia e filosofia critica della storia nel pensiero di Raymond Aron, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Sergio Putzu Contatta »

Composta da 163 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2013 click dal 07/07/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.