Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La partecipazione della CE all'organizzazione mondiale del commercio e i limiti della sua competenza in materia di politica commerciale comune

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 membro, sono estesi, immediatamente e incondizionatamente, a tutti i prodotti similari provenienti da o destinati a tutti gli altri Stati membri. Dal testo dell’art. I dell’Accordo generale si evince che l’estensione dei benefici è automatica. Nonostante ciò, non mancano nel sistema del GATT delle norme che prevedono esplicite eccezioni al principio. Una prima deroga, storicamente importante, è incorporata nello stesso art. I dell’Accordo generale, il quale riconosce la legittimità di una serie di preferenze commerciali preesistenti, in particolare quelle relative al Commonwealth britannico e quelle cosiddette coloniali. Una seconda importante eccezione al trattamento della nazione più favorita è quella contenuta nell’art. XXIV dell’Accordo generale, il quale legittima la stipulazione di accordi, definitivi o provvisori, volti a costituire unioni doganali o aree di libero scambio. La disposizione concernente l’esecuzione estesa del trattamento nazionale consiste nell’obbligo, per ogni Stato membro di accordare alle merci importate lo stesso trattamento riservato ai prodotti nazionali similari. Tale obbligo si riferisce, in particolare, al trattamento fiscale, ma ricomprende anche qualsiasi tipo di regolamentazione che possa in qualche modo discriminare a danno di prodotti stranieri.

Anteprima della Tesi di Daniele Moretti

Anteprima della tesi: La partecipazione della CE all'organizzazione mondiale del commercio e i limiti della sua competenza in materia di politica commerciale comune, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Daniele Moretti Contatta »

Composta da 207 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3060 click dal 13/07/2004.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.