Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti organizzativi e gestionali di un'azienda di produzione di materassi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 Il più importante strumento impiegato dalle aziende per rappresentare la propria struttura organizzativa è l’organigramma; mediante questo grafico emergono: ξ le relazioni tra i vari organi; ξ lo sviluppo verticale, ossia il numero dei livelli che formano la struttura, lungo la scala gerarchica; ξ lo sviluppo orizzontale, ossia l’ampiezza del controllo del manager che guida una certa unità organizzativa. Gli organigrammi non danno sufficienti indicazioni sui compiti svolti da ciascun organo circa la distribuzione del lavoro, né su come sono ripartiti i poteri decisionali tra i vari livelli della scala gerarchica e quelle che sono le loro relazioni. Esso dunque non viene utilizzato per esplicitare in modo compiuto le mansioni, i compiti corrispondenti alle diverse posizioni, né le modalità previste per l’esecuzione delle attività. Intervengono a tale scopo i mansionari, documenti dettagliati con i quali sono descritte le mansioni o i compiti attribuiti, le procedure ed i regolamenti che stabiliscono la sequenza di svolgimento delle operazioni, le procedure da attuare, i comportamenti da seguire e le

Anteprima della Tesi di Paolo Mangiatordi

Anteprima della tesi: Aspetti organizzativi e gestionali di un'azienda di produzione di materassi, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Paolo Mangiatordi Contatta »

Composta da 163 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6492 click dal 07/07/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.