Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il principio nominalistico nelle obbligazioni pecuniarie

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 sia nel caso di un ordinario svolgimento del rapporto (art.1821) che nel caso di mora del debitore (art.1231 ) 13 . Venendo alla normativa vigente, l’art 1277 1° comma del codice civile stabilisce che “i debiti pecuniari si estinguono con moneta avente corso legale nello Stato al tempo del pagamento e per il suo valore nominale”. L’interpretazione di questa norma non è pacifica. Una parte della dottrina 14 e la giurisprudenza 15 ritengono che attraverso di essa il legislatore abbia inequivocabilmente ribadito la vigenza del principio nominalistico nel nostro ordinamento. Altri autori sostengono invece che l’art. 1277 c.c. non sancisce direttamente il principio nominalistico, come sembra invece suggerire l’inciso “e per il suo valore nominale”, ma si limiti ad individuare il diverso principio del potere liberatorio della moneta per il suo valore 13 Cfr. A. Di Majo, Le obbligazioni pecuniarie, cit., 13. 14 Cfr. L. Mosco, Gli effetti giuridici della svalutazione monetaria, Milano, 1948, 49, per il quale la regola del principio nominalistico “sta scritta in modo chiaro ed inequivocabile” nell’art. 1277 c.c. 15 Cfr. Cass. 11 gennaio 1951, n.47, in Foro it., 1951, I, 163, secondo cui l’art.1277 dispone “che le oscillazioni eventuali del valore di scambio della moneta, durante il termine del pagamento, non abbiano alcun riflesso sulla somma nominale risultante dal titolo”.

Anteprima della Tesi di Martino Colombo

Anteprima della tesi: Il principio nominalistico nelle obbligazioni pecuniarie, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Martino Colombo Contatta »

Composta da 189 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5532 click dal 07/07/2004.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.