Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La carne degli dei (considerazioni sui funghi allucinogeni)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 5. Supporto eutanatogenico nei malati terminali: presso il Maryland Psychiatric Center dello Spring Groove Hospital di Catonsville, il gruppo di Albert Kurland, William Richard e Walter Pahnke dal 1967 lavorò sul programma di esperienza psichedelica mistica nei malati di cancro terminali, che permise a molti dei pazienti di sopportare il dolore con minor uso di narcotici, di superare la paura della morte e di riappacificarsi con l’esperienza della malattia. Tutte le piante allucinogene, tra cui i funghi Psilocybe che tratterò in questo lavoro, contengono tutte principi attivi che appartengono alla stessa classe, gli alcaloidi, con forte predominanza della classe indolica. Il meccanismo d’azione degli allucinogeni triptaminici fenetilaminici è basato sul legame con i recettori serotoninici 5-HT2 e 5-HT1 come vedremo in seguito.

Anteprima della Tesi di Luca Rosignoli

Anteprima della tesi: La carne degli dei (considerazioni sui funghi allucinogeni), Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Farmacia

Autore: Luca Rosignoli Contatta »

Composta da 74 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5206 click dal 07/07/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.