Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La carne degli dei (considerazioni sui funghi allucinogeni)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Popolazioni come i Chinantechi, i Mije, gli Zapotechi, i Miztechi dell'Oaxaca; i Nahua e gli Otomi del Puebla; i Tarascana del Michoacan usano e venerano ancora oggi questa pianta, come facevano i loro antenati. Sull'efficacia curativa del fungo, che costituisce uno dei fitoterapici forse più usati e diffusi nella storia dell'umanità, si sa ancora poco o quasi nulla. La combinazione di aspetti magico-sacrali e curativi nell'uso rituale della Psilocybe presso parecchi popoli del Messico antico e contemporaneo, costituisce tuttavia un formidabile esempio di pratica medica olistica, capace di integrare la dimensione psicologica, mistica e fisiologica della guarigione. Sull'uso rituale dell'”hongo sagrado” da parte delle popolazioni mesoamericane in età pre-ispanica, troviamo notizia nei “relatos” di cronisti e storici spagnoli dell'era immediatamente posteriore alla Conquista. Le testimonianze di quest'epoca, per lo più ad opera di frati o ecclesiastici, sono fortemente critiche verso l'uso di queste sostanze, considerate diaboliche, perché collegate alla perdita della coscienza e alle allucinazioni. Miguel Hernandez, medico personale e naturalista di Filippo II di Spagna, nella sua “Historia Plantarum Novae Hispaniae” scriveva: “…i funghi causano una sorta di pazzia… a volte durevole, di cui il sintomo è una specie di riso incontrollato.

Anteprima della Tesi di Luca Rosignoli

Anteprima della tesi: La carne degli dei (considerazioni sui funghi allucinogeni), Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Farmacia

Autore: Luca Rosignoli Contatta »

Composta da 74 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5205 click dal 07/07/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.