Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il turismo culturale nelle città d'arte. Il caso di Trento

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 una struttura di contenimento: l’organizzazione del viaggio, alla quale non deve sfuggire nulla. Si può chiaramente trovare questo bisogno nell’offerta turistica del “pacchetto”, attraverso il quale si cerca di offrire al cliente la maggior parte di proposte possibili e complete. Un tempo il viaggio era rischioso, mentre ora esiste una libertà di movimento dove le incognite vengono eliminate. Secondo Eric J. Leed la storia del viaggio è come una forza che muta il corso della storia umana, un movimento nello spazio che entra nelle personalità individuali e collettive, riplasmandole in un cambiamento che è l’educazione sul viaggio e al viaggio testimoniataci da una letteratura di secoli; fra il viaggio antico e quello moderno la differenza sta fra il senso della necessità e del destino che presiedeva al viaggio nel passato e la libertà e l’assenza di necessità e di scopo che ispira il viaggio nella modernità. (Leed, 1992) Seguendo l’approccio di Dumazedier si può interpretare il loisir non come momento compensativo rispetto al tempo lavorativo, ma piuttosto come un tempo da impiegare per lo sviluppo umano e per superare l’antinomia lavoro-svago. Nelle attività del tempo libero infatti l’individuo vive la libera scelta in modo reale ed è proprio in questo momento che è possibile far crescere una nuova dimensione soggettiva. Dumazedier afferma: “Viene così a crearsi un nuovo tempo sociale, carico di valori e controvalori. Ci si può quindi chiedere: che cosa diventa una società democratica in cui il tempo libero è più lungo del tempo di lavoro? E’ la prima volta che ciò accade nella storia dell’umanità.” Questa caratteristica della modernità porta ad una serie di riflessioni sul ruolo che sta assumendo il viaggio per l’individuo, e soprattutto il nuovo concetto di turismo all’interno della società. Con lo svilupparsi e il crescere del tempo dedicato all’individualità e ai propri bisogni si sono creati, oltre alla massificazione del turismo, nuovi tipi di turismo.

Anteprima della Tesi di Rosemary Colino

Anteprima della tesi: Il turismo culturale nelle città d'arte. Il caso di Trento, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Rosemary Colino Contatta »

Composta da 232 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 15504 click dal 13/07/2004.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.