Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La finanza nelle società di calcio

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

La finanza nelle società di calcio 2 probabilmente questa “qualità” che fa saltare ogni previsione, che trasfigura seri manager e li induce ad investimenti improbabili, che conduce a violente ripercussioni. Il radicalizzarsi, poi, di questa tendenza a rendere commerciabile il gioco del pallone, ha profondamente mutato tradizioni e punti di riferimento un tempo essenziali: dalle rose allargate alle maglie da gioco cambiate ogni stagione, dalle partite spalmate sull’intero arco settimanale alle costose campagne di mercato. Occorre quindi riflettere sul fatto che se da un lato lo sfruttamento economico del calcio ne permette la sopravvivenza e ne garantisce un immagine sempre più spettacolare, dall’altro lato rischia di snaturare troppo un gioco che è divenuto quasi universale proprio per la semplicità e l’imprevedibilità che lo contraddistinguono. È necessario quindi che sia presente un business, perché esso offre delle opportunità, sopratutto in termini di visibilità del prodotto, enormi, ma il tutto inserito nell’architettura di una gestione economica equilibrata del settore, per evitare di perdere quel capitale che rende possibile tutto ciò: il tifoso. Il presente lavoro è stato sviluppato sulla base di queste preliminari considerazioni. In tal senso, il primo capitolo provvede ad inquadrare il settore del calcio in senso economico. La prima parte evidenzia come lo sport si associ al business nel momento in cui l’evento sportivo viene spettacolarizzato e reso accessibile tramite i mass-media. Successivamente, vengono delineate le caratteristiche dell’industria calcistica, in termini di praticanti, appassionati, tifosi e giro d’affari. La seconda parte del capitolo è dedicata all’indagine delle caratteristiche dei club calcistici in senso economico: l’assunto di base è che i sodalizi sportivi, e quelli calcistici più in particolare, siano delle vere e proprie imprese che operano nel settore dell’intrattenimento (entertainment companies). Vengono delineate anzitutto le problematiche aziendalistiche che i club incontrano nel loro processo di transizione da team calcistici a società di entertainemnt. In secondo luogo, vengono caratterizzati i tratti distintivi dell’economia delle imprese calcistiche, in particolare per quel che riguarda gli aspetti gestionali e strategici. Da ultimo, si fornisce un quadro gerarchico dell’organizzazione calcistica nazionale ed internazionale. Il secondo capitolo, tratta dell’evoluzione economica dei club che risulta essere in rapporto di stretta interdipendenza con quella legislativa. Sono i vari provvedimenti del legislatore che hanno indotto il cambiamento delle società di calcio, ma essi stessi

Anteprima della Tesi di Stefano Scravaglieri

Anteprima della tesi: La finanza nelle società di calcio, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Stefano Scravaglieri Contatta »

Composta da 409 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5808 click dal 12/07/2004.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.