Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La tutela successoria del convivente more uxorio

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Per quanto riguarda i figli, che sono tre, abbiamo ipotizzato che due sono indipendenti economicamente, mentre uno (figlio di Tizio) non lo è ancora, in quanto studente all’ultimo anno delle superiori. In caso di morte di Tizio, chi provvederà al mantenimento di suo figlio? Suggerirei pertanto a Tizio di ricorrere allo strumento del trust 12 . Egli potrebbe consegnare al fiduciario (trustee) una somma di denaro da amministrare e da destinare al mantenimento del figlio e al pagamento dei suoi futuri studi universitari. Il fiduciario potrebbe essere una terza persona, o l’altro figlio economicamente indipendente, o, ancora, la compagna superstite. Al fine di garantire il mantenimento del partner superstite, ciascun convivente potrebbe poi stipulare un contratto di assicurazione sulla vita 13 , designando l’altro quale beneficiario dei vantaggi da esso derivanti. In caso di morte di entrambi i conviventi, la proprietà della residenza familiare spetterà ai due figli di Tizio, che dovrà avere però l’accortezza di predisporre nel suo testamento un legato con cui garantire al figlio di Caia il diritto di continuare ad abitare nella casa familiare. Per le spese funerarie e il mantenimento del figlio non indipendente economicamente di Tizio vale quanto detto precedentemente (testamento, trust). 12 V. sopra, cap. 3.7, p. 72 13 V. sopra, p. 47.

Anteprima della Tesi di Amedeo Giulio Giannotti

Anteprima della tesi: La tutela successoria del convivente more uxorio, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Amedeo Giulio Giannotti Contatta »

Composta da 187 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6706 click dal 13/07/2004.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.