Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Fernanda Pivano e la letteratura americana

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 Nel 1949 sposò l’arch. Ettore Sottsass Jr., anch’egli giovane rampollo di una delle famiglie della borghesia benestante piemontese, e si stabilì a Milano. Nel 1956, allorché le venne restituito il passaporto, sequestratole sotto il regime fascista, poté finalmente partire per l’America, con un viaggio pagato dall’USIS attraverso un Leader’s Grant, una borsa di studio del governo americano. Fu solamente il primo di una lunga serie di viaggi in India, nei paesi orientali, nelle Indie olandesi, in Nuova Guinea, nei Mari del Sud e nei Paesi Arabi. Fernanda Pivano, inoltre, ha vissuto a lungo negli Stati Uniti. Questa sua passione per i viaggi ha contribuito fortemente alla sua formazione esistenziale e letteraria, oltre a permetterle di intrecciare rapporti di collaborazione e di amicizia con molti esponenti del panorama culturale del periodo. Ormai celebre per la sua intensa opera di promozione di “giovani” autori americani – ma non solo -, ancora poco conosciuti, che molto spesso comportava accese battaglie legali e lotte editoriali con gli editori italiani, nel 1967 insieme ad Allen Ginsberg ed Ettore Sottsass fondò la rivista d’avanguardia Pianeta Fresco. Nel 1978 ha cominciato la sua collaborazione con il Corriere della Sera, che prosegue tutt’oggi.

Anteprima della Tesi di Elena Tapparo

Anteprima della tesi: Fernanda Pivano e la letteratura americana, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Elena Tapparo Contatta »

Composta da 502 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14653 click dal 21/07/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.