Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Pasolini lettore

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 prima interpretazione di un Bertolucci, la passione che glielo fa leggere lo porta a scoprire qualcosa che nessun altro aveva mai sentito; se fino ad allora i nuclei verbali ungarettiani erano mero artificio grafico, per Pasolini sono momenti di rievocazione; se Penna sembrava rifiutarsi a una definizione critica, Pasolini invece riesce a dargliela. La passione non è l’unico elemento che gli è favorevole; un altro elemento, che abbiamo già citato, lo aiuta: la psicologia. Tra i nomi che costruiscono il Pasolini critico va aggiunto anche quello di Freud, un Freud ridotto all’essenziale, ma sempre presente nell’atto critico pasoliniano. La psicoanalisi ha aiutato il nostro autore ad arrivare per primo a soluzioni che molti altri hanno invece visto solo molto più tardi, ma anch’essa, come la passione, ha in sé un lato negativo. Negli ultimi anni, il ruolo della psicoanalisi nella critica dell’autore si fa predominante e forse talora eccessivo. Ora bisogna dire che la psicologia applicata da Pasolini è anch’essa molto personale: quando analizzerà il complesso edipico in Manzoni o in Dostoevskij verrà fuori lo studio del suo complesso edipico; se infatti ci soffermiamo solo sulla patologia pasoliniana, anche grazie a uno studio di Edi Liccioli 1 , vediamo come in Pasolini l’amore per la madre viene scisso in due aspetti narcisistici già descritti da Freud: un aspetto narcisistico primario che porta ad amare se stessi in quanto incarnazione materna e un successivo narcisismo secondario che spinge il soggetto a ricercare gli adolescenti per amarli come la madre ha amato lui. Da qui spiegato il perché alla fine dell’indagine psicologica su I promessi sposi, Delitto e castigo e I fratelli Karamazov 1 Si veda E. Liccioli La scena della parola. Teatro e poesia in Pier Paolo Pasolini, Firenze, Le Lettere, 1997.

Anteprima della Tesi di Cecilia Morrico

Anteprima della tesi: Pasolini lettore, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Cecilia Morrico Contatta »

Composta da 266 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5724 click dal 22/07/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.