Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Integrazione delle tecniche di imaging in ambiente ospedaliero Intranet

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

gestione dei documenti medicali che generalmente sono composti da immagini provenienti dalle diverse modalità diagnostiche presenti nei vari reparti delle aziende ospedaliere. Inoltre, grande interesse è stato dato alla ricerca di standard che possano facilitare la creazione di documenti “globali” come cartelle cliniche e record sanitari elettronici che contengano tutta la storia clinica di un paziente, comprendendo tipi di modalità diagnostiche differenti. Il presente lavoro di tesi viene proposto come un ipertesto cui fare riferimento nell’ambito di un approccio con la realtà di un servizio radiologico di un’azienda sanitaria per la gestione secondo gli standard dell’imaging digitale. Esso è costituito da una parte principale che descrive i punti fondamentali dell’organizzazione informativa di un’azienda ospedaliera per il disegno di un’architettura ottimale, ed è inoltre composto da molteplici supplementi aggiornabili (data la continua evoluzione del settore) con numerosi collegamenti ipertestuali ai documenti ufficiali degli argomenti trattati. Lo studio si svolge lungo un percorso che parte dalla descrizione delle componenti per il trattamento di dati immagine in un generico ambiente ospedaliero elencando i sistemi coinvolti nella generazione, acquisizione, elaborazione, trasferimento, memorizzazione di immagini in documenti “ufficiali” ospedalieri in base alle normative vigenti nei vari paesi e la loro successiva archiviazione e reperimento all’interno degli archivi grazie ad “interrogazioni mirate” (query/retrieve). Successivamente ci si sofferma sulla storia dei principali metodi per la creazione e gestione di documenti-immagine medicali, sulla loro evoluzione (dedicando particolare attenzione allo standard DICOM) e seguendoli, in taluni casi, nel loro passaggio da “standard de facto” a realizzazioni ufficiali riconosciute a livello mondiale; riconoscimento ufficiale da parte di enti di ricerca ed organismi internazionali operanti nell’ambito della standardizzazione dei metodi e delle tecnologie dedicate all’imaging biomedicale.

Anteprima della Tesi di Marco Ricci

Anteprima della tesi: Integrazione delle tecniche di imaging in ambiente ospedaliero Intranet, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze dell'informazione

Autore: Marco Ricci Contatta »

Composta da 249 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2014 click dal 26/10/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile solo in CD-ROM.