Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I Libri Carolini (Opus Caroli regis contra synodum) e la Storia della Filosofia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 salienti della storia della salvezza 2 . Questa funzione educativa fu presto riconosciuta dall’intero mondo cristiano: in Oriente, ad esempio, Gregorio Nisseno (IV secolo) definì le immagini come “scrittura silenziosa” 3 ; e, in Occidente, un’autorità indiscutibile in materia d’immagini 4 come Gregorio Magno (540-604) riconobbe la loro funzione di istruzione (aedificatio, instructio, addicere) per gli illetterati, in quanto “in ipsa legunt qui litteras nesciunt” 5 . Ma dietro l’apparente unità dottrinale del mondo cristiano, almeno in materia di immagini, si celavano un’intolleranza e una sfiducia reciproche tra autori latini e greci, acuite dall’ignoranza reciproca della lingua e della tradizione culturale dominanti nell’altra metà dell’impero romano, amministrativamente e linguisticamente 2 Manifestazioni di questo atteggiamento sono le raffigurazioni delle catacombe. Cfr. S.J. Voicu, Teologia e iconoclasmo a Bisanzio, in Storia della Teologia del Medioevo cit. (alla nota 7, p. 12), [pp. 305-336], in part. p. 306. 3 Cfr. Gregorio Nisseno, Oratio laudatoria martyris Theodori, in P.G. 46, [coll. 735B-748], in part., col. 757 D. 4 Cfr. J.-C. Schmitt, L’Occident, Nicée II et les images du VIIIe au XIIIe siècle, in Nicée II, 787-1987, Paris, 1987, [pp. 271-301], in part., p. 276. 5 Gregorio Magno, Registri, XI, 10, Gregorius I papa Serenum, episcopum Massiliensem, de imaginem eversione, a se iam dudum vituperata, reprehendit hortaturque, ut consternationem inde ortam compescat et malorum hominum societate abstineat, in M.G.H., Epistolarum, II, Berlin, 1957, [pp. 269-272], in part., p. 270, ll. 15-16.

Anteprima della Tesi di Biagio Pastorino

Anteprima della tesi: I Libri Carolini (Opus Caroli regis contra synodum) e la Storia della Filosofia, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Biagio Pastorino Contatta »

Composta da 209 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2025 click dal 04/08/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.