Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'infermiere nella gestione dell'arresto cardiocircolatorio e nella successiva diagnostica cardiovascolare ambulatoriale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

- 15 - sistema atrio-ventricolare, che comprende alcuni tratti di continuità tra loro e cioè il nodo atrio-ventricolare e il tronco comune del fascio atrio-ventricolare, con le sue due branche, destra e sinistra, che si continuano in un sistema terminale a rete. Il nodo atrio-ventricolare è situato in prossimità della base del setto interatriale, sul lato destro. Il tronco comune del fascio atrio- ventricolare (fascio di His) continua il nodo precedente, disponendosi nel tratto iniziale del setto interventricolare. Il tronco è lungo circa un centimetro e si divide in due branche, destra e sinistra, che danno origine a un plesso di fibre sottoendocardiche, destinate a raggiungere le diverse parti dei ventricoli.

Anteprima della Tesi di Monica Lavarini

Anteprima della tesi: L'infermiere nella gestione dell'arresto cardiocircolatorio e nella successiva diagnostica cardiovascolare ambulatoriale, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Monica Lavarini Contatta »

Composta da 144 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 25974 click dal 31/08/2004.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.