Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La metamorfosi di Frankenstein. Adattamenti e trasposizioni dal romanzo di Mary Shelley.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 posto tra le arti maggiori, riequilibrando il rapporto di svantaggio precedentemente venutosi a creare nei confronti della letteratura o della pittura. In questa sede analizzeremo alcuni aspetti del rapporto tra cinema e letteratura, mettendo in evidenza il processo di metamorfosi che il testo attraversa nel passaggio dalla parola scritta all’immagine. Si è scelto di prendere in esame il romanzo Frankenstein; or, the Modern Prometheus pubblicato dalla scrittrice inglese Mary Wollstonecraft Shelley nel 1818, cui seguirà nel 1831 una seconda edizione caratterizzata da alcune variazioni rispetto al testo originario. Nello svolgimento del nostro lavoro faremo riferimento a quest’ultima edizione, nella convinzione che la scelta di apportare modifiche alla propria opera rappresenti comunque il tentativo dell’autore di migliorare quanto già fatto, così da renderlo più in sintonia con la propria sensibilità. Ad ogni modo, in riferimento al romanzo oggetto del nostro studio è significativo notare che nell’immaginario collettivo il termine Frankenstein viene spesso associato all’idea di un mostro dall’intelligenza poco vivace, il cui aspetto terrificante (a causa di una sgradevole testa quadrata dalle cicatrici diffuse e dai singolari inserti metallici) ne giustifica la natura sanguinolenta. In realtà, nel romanzo di Mary Shelley (unica vera fonte delle vicende relativa alla “creatura”), Frankenstein è il nome di colui che osa eguagliare il potere divino sconfiggendo la morte, e che a tale scopo dona la vita a un essere composto da parti di cadaveri. Quest’ultimo, abbandonato dall’unico genitore che potrebbe mai

Anteprima della Tesi di Laura Tittarelli

Anteprima della tesi: La metamorfosi di Frankenstein. Adattamenti e trasposizioni dal romanzo di Mary Shelley., Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Laura Tittarelli Contatta »

Composta da 113 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12062 click dal 02/09/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.