Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L’Embedded Value come strumento nelle scelte strategiche di una compagnia vita

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAPITOLO 1 L’EMBEDDED VALUE 1.1 La valutazione del valore di una Compagnia vita Riferendoci d’ora in poi in modo specifico al settore delle assicurazioni sulla vita, possiamo osservare, oltre a quanto detto nell’introduzione, come negli ultimi anni l’intero tema delle valutazioni abbia guadagnato sempre più importanza, e ciò grazie a molteplici fattori, quali l’ampliarsi dei mercati, l’aumento della concorrenza, il miglioramento degli strumenti informatici a disposizione, la maggior facilità di scambi tra il mercato italiano e mercati di tradizione attuariale più avanzata; esso, soprattutto, ha assunto un significato diverso da quello, tradizionale, di sconto attuariale di importi collegati a prestazioni e controprestazioni: quando si parla di valutazioni, infatti, non ci si limita più alla quantificazione di importi futuri e aleatori di somme assicurate e premi, generalmente prefissati all’epoca di ingresso e legati alla vita dell’assicurato, ma ci si riferisce a operazioni che si presentano in vari e molteplici momenti della vita della Compagnia, in momenti di attività sia ordinaria sia straordinaria. Sono sempre più numerose le Compagnie che dedicano risorse e attenzione a valutazioni attuariali, tipiche dei mercati anglosassoni, quali il calcolo dell’Embedded Value o del valore della nuova 12

Anteprima della Tesi di Cristina Rossi

Anteprima della tesi: L’Embedded Value come strumento nelle scelte strategiche di una compagnia vita, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Bancarie, Finanziarie e Assicurative

Autore: Cristina Rossi Contatta »

Composta da 171 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6341 click dal 02/09/2004.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.