Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Pi.Ru.Bi. tra sostenibilità ambientale ed azione demarginalizzante. Un approccio geo-economico.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

21 Alcuni principi di base discendono da queste considerazioni: - l’ambiente va conservato in quanto capitale naturale, poiché costituisce la fonte delle risorse naturali; per la sua capacità di assorbire e contenere rifiuti ed inquinanti; infine perché assicura le condizioni necessarie al mantenimento della vita; - le risorse rinnovabili non vanno sfruttate oltre la loro naturale capacità di rigenerazione; - la velocità di sfruttamento delle risorse non rinnovabili non deve essere più alta di quella relativa allo sviluppo di risorse sostitutive ottenibili con il progresso tecnologico; - la produzione ed il rilascio dei rifiuti devono avvenire entro i limiti definiti dalla capacità di assimilazione dell’ambiente stesso; - devono essere mantenuti i servizi di sostegno all’ambiente (ad esempio, la diversità biologica); - la società deve essere consapevole di tutte le implicazioni biologiche esistenti nell’attività economica. L’ultimo aspetto da considerare è proprio quello pertinente alla sfera sociale: l’equità nella distribuzione del reddito e della ricchezza è la terza condizione che consente di parlare di sostenibilità dello sviluppo e di integrità dal punto di vista ambientale. In questo senso si rende utile la riduzione delle differenze per consentire alle realtà singole o nazionali di disporre dei mezzi adeguati al proprio accrescimento economico, sociale e culturale senza compromettere le altre due dimensioni viste sopra . In effetti, “l’uguaglianza si poggia su due presupposti: - il primo: il benessere consiste nell’aumento di beni a disposizione degli individui; - il secondo: guadagni derivanti dal processo di crescita della produzione e quindi del reddito faranno ricadere, prima o poi, i loro effetti positivi sull’intera popolazione, nessuno escluso”. Tuttavia, la sola crescita non è sufficiente: altri fattori, come il grado di istruzione, la stabilità politica o la riduzione delle diseguaglianze interne contribuiscono allo sviluppo: esse sono il frutto di specifiche scelte politiche, volte ad orientare in tale Esistono modelli finalizzati all’analisi del rapporto ambiente – sviluppo economico e sociale. Uno di questi ha dimostrato che la sostenibilità del sistema dipende dal fatto che siano osservati certi limiti biofisici nei processi economici (posto che le risorse naturali e i processi biologici sono essenziali per il benessere umano). La mancata osservazione di questi limiti porterà ad una crescita “insostenibile”, ed il sistema collasserà nel lungo periodo. Il modello ha dimostrato che sia il livello iniziale di qualità ambientale, sia il tasso di preferenza temporale sono fattori significativi nella determinazione della scelta ottimale fra crescita sostenibile e non sostenibile. In questo senso, se lo sviluppo economico saprà offrire ai sistemi poveri di risorse l’opportunità di mezzi di sostentamento sicuri e sostenibili, allora una gestione sostenibile delle risorse dovrà divenire un obiettivo primario di sviluppo [si veda BARBIER E. B., 1993, Economics and Ecology. New frontiers and Sustainable Development, Chapman & Hall, London, pp. 11 - 26].

Anteprima della Tesi di Floriana Marin

Anteprima della tesi: La Pi.Ru.Bi. tra sostenibilità ambientale ed azione demarginalizzante. Un approccio geo-economico., Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Floriana Marin Contatta »

Composta da 297 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3709 click dal 03/09/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.