Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La crescita economica europea

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

II Nel presente lavoro si cercherà di determinare se ed in che misura i fattori sopra elencati hanno effettivamente inciso sul conseguimento dei risultati economici ponendo a confronto le diverse tesi presenti nella letteratura economica. In particolare, nel primo si procederà all’analisi del quadro generale della situazione europea riguardo alla crescita del PIL pro capite, dell’occupazione e della produttività del lavoro guardando anche ai fattori che influenzano positivamente la crescita economica; saranno, altresì, sintetizzate le argomentazioni, derivanti dal lato della domanda e dal lato dell’offerta, che forniscono una spiegazione della più bassa performance europea rispetto a quella degli USA e delle divergenze tra i paesi europei mettendo in rilievo la scarsa validità delle tesi a sostegno di una maggiore flessibilità del mercato del lavoro come fattore fondamentale per la creazione di occupazione e, quindi, per la crescita economica. Nel secondo capitolo saranno considerate le esperienze di alcuni paesi europei caratterizzati da un rallentamento della crescita delle loro economie –Germania, Francia ed Italia –e di altri caratterizzati da un’accelerazione dei tassi di crescita economica –Spagna ed Irlanda – cercando di determinare quanto le divergenze tra questi paesi siano legate ai processi storici, politici e sociali che li hanno interessati. Nel terzo capitolo si procederà all’analisi delle divergenze in termini reali esistenti a livello regionale, cercando di determinare quanto queste sono legate alle situazioni economiche dei paesi d’appartenenza e come si sono evolute nel tempo; nell’esaminare i processi di convergenza o divergenza saranno sintetizzati tre distinti filoni di letteratura: la teoria della crescita neoclassica, la teoria della crescita endogena e la nuova geografia economica, inoltre sarà analizzato l’impatto esercitato dai fondi strutturali sulla riduzione delle disparità regionali. In ultimo, saranno presentate le conclusioni del presente lavoro.

Anteprima della Tesi di Alessandra Monci

Anteprima della tesi: La crescita economica europea, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Alessandra Monci Contatta »

Composta da 119 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5590 click dal 08/09/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.