Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il franchising internazionale nel settore moda

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Il sistema franchising 5 1.4 La nascita e lo sviluppo del franchising in Italia In Italia la nascita del franchising è fatta risalire al settembre 1970, anno nel quale si annovera l’apertura a Fiorenzuola D’Arda, il primo affiliato Gamma d.i.. Questa azienda, poi assorbita dalla Standa, operava nella grande distribuzione e affiliava commercianti che avessero a disposizione superfici di vendita di media dimensione e un rilevante capitale iniziale 9 . Ai commercianti venivano garantiti i servizi di supporto per l’apertura degli esercizi, l’utilizzo dell’insegna, la fornitura delle merci di vendita e il know how relativo a tutti gli aspetti operativi della vendita. Inoltre, offriva la propria consulenza continua, che si concretizzava in visite periodiche di ispettori alle vendite e invio di comunicazioni commerciali. Nella fase d’introduzione del franchising in Italia, il fenomeno non risulta oggetto d’indagine. La prima rilevazione che ha coinvolto il franchising è stata condotta nel 1978 dall’Associazione Italiana del Franchising, registrava solo 15 insegne. La successiva indagine condotta nel 1985 su un campione di 10 soci affilianti aveva rilevato i seguenti dati significativi: affiliati in Italia 1079, affiliati all’estero 54, persone impiegate presso gli affiliati 5724 e persone impiegate nel reparto franchising 173 10 . In Italia, per rendere più comprensibile la terminologia utilizzata nel settore il termine franchising è stato tradotto con la parola affiliazione, franchisor con affiliante e franchisee con affiliato. Nel 1989, con la pubblicazione del Regolamento CEE, in lingua italiana, è stato introdotto ufficialmente il termine “affiliazione”. Si usa, quindi, indifferentemente il termine franchising o affiliazione. 9 Si offriva a un commerciante che disponeva di una superficie di vendita di almeno 350 mq, di una licenza di magazzino a prezzo unico e di un capitale di 25/30 milioni i seguenti servizi: sopralluogo da parte dei funzionari qualificati della Gamma d.i.; progettazione e assistenza tecnica per l’allestimento del magazzino; formazione per il personale direttivo e per quello di vendita; allestimento commerciale dell’unità di vendita; assistenza per l’apertura e per l’inaugurazione dell’unità di vendita. 10 www.infofranchising.it, Storia

Anteprima della Tesi di Maria Rosaria Lagrasta

Anteprima della tesi: Il franchising internazionale nel settore moda, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Maria Rosaria Lagrasta Contatta »

Composta da 144 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10073 click dal 08/09/2004.

 

Consultata integralmente 58 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.