Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il cinema del metissage

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 unico vocabolario? Sul piano tecnologico sicuramente, ma guardiamoci bene dal confondere tecnologia e conoscenza” e continua teorizzando che una pluralità di espressioni vale più di una serie di riduzioni. Occorre innanzitutto distinguere fra le diverse concezioni di acculturazione (quella antropologica e quella sociologica) a cui seguiranno altre attente analisi parallele che permetteranno agli studiosi di liberarsi di un discorso universalistico e forse aiutarli a comprendere il mondo umano. La nozione di acculturazione, infatti, non va imposta alle civiltà o alle culture che sono ben lungi dal rendersi conto del fenomeno o che l’esprimono diversamente. Va comunque detto, a mio avviso, che il punto di partenza indispensabile per ogni studio di acculturazione è stabilire le modalità del contatto, dell’ “urto”, del comportamento reciproco fra le due parti in campo. Esistono tanti stili quanti sono gli scambi; un moltiplicarsi del vocabolario, ma è necessario sottolineare che questi uomini da una parte e dall’altra non sono nati il giorno dell’incontro, ma sono già portatori di un universo precostituito.

Anteprima della Tesi di Ivana Baldi

Anteprima della tesi: Il cinema del metissage, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Ivana Baldi Contatta »

Composta da 219 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3897 click dal 10/09/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.