Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'ipermercato tra marketing e semiotica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 La semiotica sulla base della lingua, intesa come sistema di regole astratto che nasce dal consenso collettivo, la langue appunto; ciò presuppone quindi che tutti i parlanti una medesima lingua attribuiscano inequivocabilmente lo stesso valore ad un segno e che quindi la langue costituisca un vero e proprio codice, un sistema di corrispondenza rigido tra significanti e significati, mentre la parole si riferisca invece alla lingua individuale. In questo periodo la finalità prima di analisi è la descrizione dei significati espressi dai messaggi sulla base del concetto centrale di segno: il più piccolo elemento del linguaggio dotato di significato che nasce dalla relazione tra referente (oggetto, fatto, atto del mondo empirico), significante e significato (o concetto mentale); in base a tale relazione, mentre il significante rimanda ad un determinato significato, questo a sua volta rimanda ad un certo referente. Fig. 1.1 La struttura del segno significante referente significato Fonte: Codeluppi, 1997 Alla fine degli anni ‘60 si sottolinea che non esiste l’oggettività del mondo reale in quanto ogni soggetto attua una mediazione nella sua attività di percezione; ne deriva che anche il referente, così come lo si intendeva, non esiste. Louis Hjelmslev (1968), ritenendo che il linguaggio si articoli sul piano tanto dell’espressione quanto del contenuto e che questi siano strettamente interrelati, suggerisce di mantenere la validità dei concetti di significante e significato come elementi rispettivi dei due piani, 12

Anteprima della Tesi di Eleonora Ferronato

Anteprima della tesi: L'ipermercato tra marketing e semiotica, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Eleonora Ferronato Contatta »

Composta da 246 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5941 click dal 15/09/2004.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.