Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Un protocollo MAC multicanale per reti wireless ad-hoc

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 Capitolo 2. Protocolli MAC per reti wireless Livello MAC di Hiperlan/2 Figura 2.3: MAC frame di Hiperlan/2 Il controllo del canale è di tipo centralizzato ed è affidato all’AP. Gli host che hanno necessità di trasmettere inviano una richiesta all’AP. Quest’ultimo, una volta collezionate tutte le richieste, provvederà in un secondo momento a fornire informazioni sulle risorse allocate a ciascun host. Ciò è possibile grazie ad una suddivisione logica del tempo sul cana- le in slot. Il termine slot indica un intervallo temporale la cui lunghezza viene stabilita dalle specifiche implementative del protocollo in questio- ne. Il funzionamento dell’interfaccia wireless è basato sul TDMA (Time Division Multiple Access), una tecnica di accesso al mezzo che risolve il problema della contesa del canale assegnando ad ogni host slot diversi. Da notare che il TDMA richiede un ambiente altamente sincronizzato, difficile da mantenere in contesti prettamente ad hoc. Nel caso di Hiper- lan/2 si può parlare di un’organizzazione dell’accesso al mezzo secondo una strutturazione ben definita che prende il nome di MAC frame.Que- sto tipo di struttura è ciclica nel tempo e si adatta dinamicamente alle dimensioni del traffico. In Hiperlan/2 un MAC frame ha la lunghezza di 2 ms ed è composto da diverse fasi dette transport channels.Infigura 2.3 è illustrata la composizione di un MAC frame di Hiperlan/2. Transport Channels Le fasi che compongono un MAC frame di Hiperlan/2 sono: broa- dcast (BCH), frame control (FCH), access feedback (ACH), downlink

Anteprima della Tesi di Stefano Massera

Anteprima della tesi: Un protocollo MAC multicanale per reti wireless ad-hoc, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Stefano Massera Contatta »

Composta da 174 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2187 click dal 17/09/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.