Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I numeri sono un'opinione?

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 Per quanto riguarda la partecipazione, le cifre oscillano tra i 7-800 mila della questura, dato condiviso da “il Giornale”, ed il milione e mezzo degli organizzatori, supportato da “il Manifesto”. Per il “Corriere della Sera” i partecipanti sarebbero circa un milione, un po’ di più per “la Repubblica”. La manifestazione a sostegno di Berlusconi e contro i Magistrati del pool Mani pulite: 27-11-1994 A Torino si tiene una manifestazione a favore di Silvio Berlusconi: l’evento è organizzato da Forza Italia, Alleanza Nazionale, Cristiano- democratici, riformatori di Pannella e dai neonati “Comitati 27 marzo”. Il deputato di Forza Italia Alessandro Meluzzi, tra i principali promotori, illustra alla stampa gli scopi del comitato: “Il comitato che presiedo si chiama 27 marzo perché vogliamo che lo spirito di quella grande vittoria elettorale non sia dissipato; vogliamo la compattezza della maggioranza e la funzionalità del Governo”. La manifestazione intitolata “Gli italiani non hanno cambiato idea” avrebbe dovuto aver luogo all’interno del cinema Lux, ma poiché l’affluenza si è rivelata essere troppo elevata in rapporto alla capienza della sala, essa viene spostata in piazza San Carlo. Gli slogan prendono di mira i partiti di sinistra, i Magistrati del pool Mani pulite ed il senatore Umberto Bossi, ma salvano il suo partito: “Da Torino comincia la riscossa, l’Italia è libera e non rossa”, “Grazie Borrelli perché ci hai fatto riunire tutt’insieme” e “Lega sì, Bossi no!”. Gli unici momenti di tensione si registrano quando le troupe televisive di Tmc e Tg3 vengono accerchiate dai dimostranti, che gridano: “comunisti”, ma non si verificano episodi di violenza.

Anteprima della Tesi di Emanuele Dequarti

Anteprima della tesi: I numeri sono un'opinione?, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Emanuele Dequarti Contatta »

Composta da 152 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1633 click dal 27/09/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.