Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Qualità ed usabilità dei siti Web

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Fig. I-3. Il modello di qualità di un sito Web della Etnoteam. Tale grafo di Kiviat mappa sui sei assi i valori posseduti da ciascun attributo di qualità del sito valutato (Fonte: Polillo, 2000). La nozione di usabilità è ancora poco nota, soprattutto nella realtà italiana, ma soprattutto non si comprendono i costi nascosti in cui si incorre non integrando la progettazione usabile nella filosofia di base del sito Web aziendale. Parte del dovere dell’usability engineer è di educare ed informare, in modo tale da permettere a tutte le figure professionali coinvolte nella creazione del sito Web (i sistemi informativi, il marketing, il management, e così via) di svolgere la loro attività per realizzare un prodotto finale che possieda per tutti le stesse caratteristiche di forma, funzionamento e scopo. Il lavoro dell’esperto di usabilità è invisibile agli occhi dell’utente finale, se non in maniera mediata, ed è tanto più riuscito quanto meno risulta visibile. Quando il visitatore del sito riconosce come un ambiente familiare le pagine che sta navigando, quando la disposizione degli elementi è intuitiva e l’individuazione dei contenuti disponibili risulta facilmente deducibile, l’architettura sparisce agli occhi dell’utente e i meccanismi del sistema si mostrano solo quando si inceppano.

Anteprima della Tesi di Marzia Carozza

Anteprima della tesi: Qualità ed usabilità dei siti Web, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Marzia Carozza Contatta »

Composta da 229 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8248 click dal 28/09/2004.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.