Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli uffici stampa delle pubbliche amministrazioni

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 vuole esaminare il caso in cui sia l’amministrazione il soggetto informante e l’amministrato il soggetto ricevente 5 . Complessivamente si può dare dell’informazione amministrativa la definizione di “trasmissione di conoscenza dall’amministrazione pubblica al cittadino” 6 . Più ampliamente Merloni ha definito la funzione “informazione pubblica” come “il complesso delle attività volte ad assicurare alla generalità dei cittadini la disponibilità delle informazioni di pubblico interesse in possesso delle pubbliche amministrazioni alle condizioni economiche e operative più favorevoli” 7 . La dottrina ha classificato la fattispecie a seconda delle sue diverse manifestazioni, componendola in vari elementi, tra cui: la dichiarazione in sé, che l’amministrazione deve elaborare codificando la propria conoscenza; il contenuto, che può descrivere la realtà o in termini di scienza o in termini di giudizio; l’oggetto dell’informazione amministrativa; la trasmissione dell’informazione al cittadino-amministrato attraverso i canali della comunicazione, della notificazione, della pubblicazione e più genericamente della pubblicità; la rilevanza giuridica in sé dell’informazione in quanto prodotta dalla p.a. in adempimento di un dovere. 8 Merloni offre una distinzione tra le diverse attività di informazione svolte dalla pubblica amministrazione, suddividendole tra le attività a fini conoscitivi, quelle destinate alla produzione di certezze, quelle con finalità partecipativa e di garanzia e quelle finalizzate alla comunicazione. Soffermandoci su questa quarta tipologia, essa è costituita da quel particolare tipo di trasmissione di informazioni che ha lo scopo di mettere in comune conoscenze e quindi di indurre specifici comportamenti in chi 5 Per una trattazione più completa degli aspetti non esaminati in questo studio, si rinvia a MELONCELLI A., L’informazione amministrativa , Rimini 1983 e a GIANNINI M.S., Diritto amministrativo 6 MELONCELLI A . L’informazione amministrativa, Rimini, 1983 7 Per approfondimenti sulla informazione come funzione si veda MERLONI F., Sull’emergere della funzione di informazione nelle pubbliche amministrazioni,pg.17 ss., in F.MERLONI(a cura di) L’informazione delle pubbliche amministrazioni, Rimini 2002. 8 VIGNUDELLI A., La comunicazione pubblica, Rimini 1992

Anteprima della Tesi di Stefania Pinna

Anteprima della tesi: Gli uffici stampa delle pubbliche amministrazioni, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Stefania Pinna Contatta »

Composta da 190 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3603 click dal 23/11/2005.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.