Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progettazione e studio del comportamento termico di pannelli sandwich contenenti materiale a cambiamento di fase (PCM) tramite analisi numerica e sperimentale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione 6 o promozione dell’efficienza energetica; o sviluppo delle fonti rinnovabili e delle tecnologie innovative per la riduzione delle emissioni; o protezione ed estensione delle foreste per incrementare la capacità del pianeta di assorbire anidride carbonica; o promozione dell’agricoltura sostenibile; o limitazione e riduzione della produzione di metano nelle discariche di rifiuti e in altri settori energetici; o misure fiscali appropriate per disincentivare le emissioni di gas serra. Il Protocollo prevede anche che le misure nazionali siano integrate da strumenti di cooperazione tra paesi in modo da ottenere il massimo risultato con la riduzione del costo al minimo. In realtà il protocollo non è ancora stato ratificato da tutti i paesi che lo proposero, ma ha già prodotto rilevanti conseguenze economiche ed organizzative, in particolare nel settore energetico: basti ricordare l’esempio italiano in cui, con Decreto del Ministero dell’Ambiente del 28 maggio 1998, si sono individuati gli strumenti per promuovere lo sviluppo sostenibile; la Delibera CIPE del 19 novembre 1998 ha definito le linee guida per le politiche e le misure nazionali di riduzione delle emissioni di gas serra; con la Legge 344 del 1997 il governo si è impegnato a sviluppare ed adottare misure per favorire la sostenibilità ambientale; con il DPCM. n. 11 del 15 maggio 1999 si istituisce la “carbon tax”. Altre misure minori, ma sempre volte all’incentivazione dello sviluppo sostenibile, sono state adottate dal nostro governo negli ultimi anni. Anche i progettisti che lavorano nel campo dell’edilizia possono e devono dare il loro contributo promuovendo un’architettura sostenibile, vale a dire un modo di costruire che sia rispettoso delle esigenze delle generazioni future. Si possono sintetizzare in sei punti i principi che aiutano a perseguire un tale scopo: o protezione dell’ambiente naturale; o massimo riutilizzo dei materiali; o minimizzazione delle risorse; o utilizzo di fonti energetiche rinnovabili; o ambienti interni non tossici; o perseguimento della qualità costruttiva. I.3) C-TIDE: la ricerca C-TIDE (Changeable Thermal Inertial Dry Enclosures) è il prodotto da studiare nell’ambito di una ricerca finalizzata a progettare pareti costruite con tecnologia “a

Anteprima della Tesi di Marco Ferrini

Anteprima della tesi: Progettazione e studio del comportamento termico di pannelli sandwich contenenti materiale a cambiamento di fase (PCM) tramite analisi numerica e sperimentale, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Marco Ferrini Contatta »

Composta da 313 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4780 click dal 29/09/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.