Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Experiential marketing. Un'esperienza nel settore dell'arredamento.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

eXPeriential marketing di esperienze. 1.6 Il marketing dell'esperienza 1.6.1 Una panoramica La maggior parte dei consumatori valuta la qualità del prodotto e l'immagine positiva della marca come attributi necessari ma non sufficienti per condurre alla scelta di un determinato prodotto o servizio. Infatti, se un prodotto non è di qualità e non è supportato da una marca che ispiri fiducia, non viene nemmeno preso in considerazione. Ciò che desiderano i consumatori è la possibilità di avere dei prodotti capaci di attrarre i loro sensi, di toccare i loro cuori e di stimolare le loro menti. Vogliono prodotti con i quali entrare in relazione, che si incorporino ed esaltino il loro stile di vita. In poche parole vogliono dei provider di esperienze. Quando un’organizzazione diventa capace di far vivere esperienze memorabili ai propri clienti (ma non solo ai clienti), e lo fa attraverso canali diversificati (information technology, branding, comunicazione integrata e intrattenimento), dispone di un vantaggio competitivo non trascurabile nei confronti dei suoi concorrenti. Questo nuovo approccio si fonda su quattro innovazioni nel modo di concepire l’approccio al mercato: la focalizzazione sulla customer experience, la creazione di un nuovo concetto di concorrenza, la visione dei consumatori come esseri sia razionali che emotivi, l'utilizzo eclettico dei metodi e degli strumenti a disposizione dei ricercatori (Schmitt, 1999). 1.6.2 Le Customer Experiences L’experiential marketing parte da un presupposto e da un contesto diverso rispetto a quelli del marketing tradizionale. Il contesto, come abbiamo già visto, è quello dell’età dell’informazione, la quale sta cambiando i punti di vista rispetto a molti ambiti del vissuto. Il presupposto invece risiede nel fatto che questo approccio parte dal consumatore, non visto come “potenziale cliente” ma come “persona”, quindi come “essere umano” capace di vivere - 12 -

Anteprima della Tesi di Andrea Ruffini

Anteprima della tesi: Experiential marketing. Un'esperienza nel settore dell'arredamento., Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Ruffini Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8639 click dal 11/10/2004.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.