Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Experiential marketing. Un'esperienza nel settore dell'arredamento.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

eXPeriential marketing disponibili globalmente e in modo immediato. Nel presente anche le cose che non si sarebbe mai immaginato potessero essere elevate al rango di marchio diventano tali. Addirittura gli eventi e gli spettacoli vengono brandizzati: viene dato loro un nome, un titolo e il più delle volte viene creato anche un logo; a volte vengono realizzati anche articoli di merchandising o altro. Tutto può essere commercializzato ed esteso, e tutto quindi deve essere necessariamente amministrato e pianificato con attenzione. Le brand extensions si trovano ovunque. Certamente i marchi della moda sono stati fino ad ora i più creativi in questo senso2, ma ultimamente anche negli altri settori si sta intraprendendo la questa strada. In un mondo dove il marchio assume così tanta importanza, i prodotti non possono più essere dei semplici contenitori di attributi funzionali, ma devono essere anche in grado di far vivere delle esperienze indimenticabili. 1.4 L'ubiquità della comunicazione e dell'entertainment In questo mondo, dove tutto è identificato da un marchio, é inevitabile che tutto ci comunichi qualche cosa. Di fatto “è impossibile non comunicare!”. Qualsiasi comportamento dell’azienda porterà inevitabilmente con sé un messaggio: una lettera scritta in modo approssimativo, una centralinista poco cordiale, un vestito sgualcito, sono tutte cose che lanciano un messaggio. La comunicazione sta dunque diventando ubiqua e il più delle volte viene associata a un marchio o a un’organizzazione. Tutto ciò che viene comunicato, consciamente o inconsciamente, giunge alle persone (i consumatori, gli investitori, la stampa, la società nel suo complesso) influenzandone la percezione, e di conseguenza il comportamento. Ciò è decisivo per la vita dell’azienda: un messaggio sbagliato o frainteso, infatti, può essere causa di forti perdite, sia di immagine che di fatturato. In aggiunta, in questi ultimi anni anche i canali comunicativi si stanno 2 Ad esempio il marchio Gucci è stato esteso sui trasportini per gatti. - 5 -

Anteprima della Tesi di Andrea Ruffini

Anteprima della tesi: Experiential marketing. Un'esperienza nel settore dell'arredamento., Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Ruffini Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8638 click dal 11/10/2004.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.