Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Experiential marketing. Un'esperienza nel settore dell'arredamento.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

eXPeriential marketing stato di insoddisfazione, il consumatore va alla ricerca di informazioni che lo aiutino a ridurlo. Il consumatore compie questa ricerca attraverso le visite ai negozi, la lettura di cataloghi, la consultazione di fonti alternative d’informazione (come siti web, news groups, amici, ecc.), oppure attraverso il ricordo di precedenti esperienze di consumo. 3 - La valutazione delle alternative. Dopo aver raccolto tutte le informazioni, il consumatore le organizza e le analizza per formare un set di prodotti alternativi. Questa operazione avviene attraverso un processo matematico: in prima battuta viene valutata l'importanza di ogni singolo attributo, tangibile e intangibile, e del rispettivo grado di presenza all'interno del prodotto; infine, il consumatore effettua la sua scelta attraverso un algoritmo che permette di ordinare i prodotti in base alla loro utilità media (media delle utilità di ogni singolo attributo pesate con il grado di presenza del medesimo all’interno del prodotto). 4 - L’acquisto, il consumo e la valutazione della performance. Dopo questo lungo e difficile processo di scelta, il consumatore acquista la migliore alternativa (se disponibile) e la utilizza. Durante l'utilizzo verrà valutata la performance del prodotto/servizio scelto. Il risultato di questa comparazione sarà poi oggetto di una comparazione con il livello di performance atteso e se da questo confronto deriverà un risultato positivo, il prodotto verrà molto probabilmente riacquistato e nascerà un sentimento di fedeltà verso quel prodotto o verso quella marca. A questo punto rimane da chiedersi: “é veramente questo il processo attraverso il quale effettuiamo i nostri acquisti? Sono solamente queste le leve in gioco? E se ci sono altre leve, quale influenza hanno sulla scelta finale?”. 1.5.4 Le metodologie e gli strumenti Strumenti e procedure di tipo analitico, quantitativo e verbale sono molto utilizzati nel marketing tradizionale. Certamente queste hanno offerto e offriranno in futuro delle informazioni molto utili rispetto agli scopi del marketing. - 9 -

Anteprima della Tesi di Andrea Ruffini

Anteprima della tesi: Experiential marketing. Un'esperienza nel settore dell'arredamento., Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Ruffini Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8638 click dal 11/10/2004.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.