Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'insolvenza del gruppo Cirio: profili giuridici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 nonostante la realizzazione, anche in questo periodo, di proventi straordinari 23 , il reddito operativo (EBIT) che continua a peggiorare e gli oneri finanziari sempre crescenti fanno sì che, già nel 2001, le attività operative del Gruppo non riescano a creare cash flow sufficiente alla copertura degli interessi relativi alle obbligazioni emesse, ragion per cui si rende necessario ricorrere a nuovo debito per coprire la spesa in conto interessi, secondo una delle più classiche forme dell’avvitamento finanziario. Si può dunque ritenere che le emissioni obbligazionarie siano state funzionali esclusivamente a differire il momento della manifestazione dell’insolvenza le cui cause sono certamente anteriori. Quando, infatti, nel 2002 si è proceduto a dichiarare l’inesigibilità dei crediti infragruppo con le conseguenti svalutazioni delle poste dell’attivo (insieme all’accantonamento derivante dalla prevista inesigibilità del credito di Bombril verso C&P), la perdita netta del Gruppo si è attestata sul valore di 1 miliardo di euro, e il valore del patrimonio netto consolidato di Gruppo risulterà negativo per circa 400 mln di euro (v. tabella). Tale circostanza, insieme all’impossibilità di rimborso della prima emissione di notes scadute nel novembre 2002, porterà alla dichiarazione di default del Gruppo. 23 Nel 2000 gran parte dei proventi straordinari è rappresentato dalle plusvalenze realizzate dalla S.S. Lazio, mentre nel 2001, circa i 2/3 dei proventi straordinari è rappresentato da una rinuncia di crediti infragruppo.

Anteprima della Tesi di Aniello Abbate

Anteprima della tesi: L'insolvenza del gruppo Cirio: profili giuridici, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Aniello Abbate Contatta »

Composta da 176 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3271 click dal 01/10/2004.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.