Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il marketing relazionale nel settore turistico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 1.2 IL FENOMENO TURISTICO Possiamo definire il turismo come "un insieme di atti diversificati di consumo che implicano prestazioni quali il trasporto, il vitto, l'alloggio ed un'ampia serie di servizi di supporto e ricreazione nella località di destinazione che consentano l'ottimale svolgimento della visita" 7 . Ovviamente non è possibile esaurire in quest'unica definizione gi aspetti storico sociologici, geografici ed economici che caratterizzano questo fenomeno. Emerge dalle varie analisi una diversificazione continua e crescente delle offerte e delle richieste strettamente collegate alle condizioni soggettive ed alle motivazioni dei singoli. I precursori del turismo possono essere considerati i mercanti, come Marco Polo, gli esploratori ed i missionari. Nel sette - ottocento il turismo iniziò ad avere carattere più ampio, seppur sempre in ambito elitario, con i "Grand Tour", che consistevano nella visita, da parte dei giovani figli di aristocratici e alto borghesi, ai più importanti centri della cultura dell'epoca, individuati nell'Europa del sud e soprattutto in Italia. Verso la fine dell'800 vengono inaugurate le prime stazioni balneari dalle quali hanno origine le prime forme di turismo di massa, aiutate anche dallo sviluppo dei trasporti, in particolare della rete ferroviaria. Ma è con e la diffusione dell'automobile e l'affermazione dei voli transcontinentali e transoceanici, alla fine della Seconda guerra mondiale, che il turismo inizierà a coinvolgere fasce di popolazione sempre più ampie, grazie anche ad un miglioramento dei redditi individuali ed a tariffe a condizioni sempre più favorevoli, oltre che a mutati fattori tecnici, sociali e politici. È interessante notare in quanti svariati modi il turismo riesca a portare vantaggi non solo a chi ne usufruisce, ma anche a chi risiede nella località di accoglienza. 7 Mereu C., Amadesi G., "Comunicazione e marketing aree turistiche"

Anteprima della Tesi di Maria Paola Cordella

Anteprima della tesi: Il marketing relazionale nel settore turistico, Pagina 11

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Maria Paola Cordella Contatta »

Composta da 115 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 19351 click dal 05/10/2004.

 

Consultata integralmente 43 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.