Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Diritto dell'Unione Europea: il ruolo delle Regioni nell'ambito comunitario

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 giuridici e istituzionali fondati sull’accentramento statale e dalla nascita/rafforzamento di istituzioni di tipo regionale, laddove queste non erano già elemento costitutivo della specifica tradizione nazionale, assieme al sempre maggior interesse che le istituzioni comunitarie hanno mostrato nei confronti di ciò che avveniva nell’ordinamento interno degli Stati membri. Sul versante comunitario, è a partire dalla seconda metà degli anni settanta e soprattutto degli anni ottanta che l’attenzione della Comunità comincia ad incrinarsi sotto la spinta di due esigenze: quello di assicurare l’efficacia delle politiche comunitarie e quella di garantire l’osservanza del principio democratico nella loro definizione e attuazione, il che comporta un ripensameto del ruolo che in esse sono destinate a ricoprire tutti i livelli di governo infracomunitari, ivi compresi quelli locali. Per quanto riguarda la prima sollecitazione, essa si ricollega alla circostanza che non poche delle politiche comunitarie erano venute ad incidere o condizionare le competenze riconosciute in sede nazionale alle regioni, ma soprattutto la loro attuazione in numerosi casi richiedeva l’intervento di amministrazioni regionali e locali. Ciò deriva, in primo luogo, dallo sviluppo delle politiche regionali, sulla base del riconoscimento, da parte del Trattato di Roma del 1957, che uno degli obbiettivi fondamentali era quello di “garantire uno sviluppo armonioso, riducendo le differenze esistenti tra le varie Regioni e l’arretramento delle regioni meno favorite” concretizzatosi nel 1975 con l’istituzione del FESR e nella concomitante creazione del Comitato per le politiche regionali.

Anteprima della Tesi di Marialaura Del Sorbo

Anteprima della tesi: Diritto dell'Unione Europea: il ruolo delle Regioni nell'ambito comunitario, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Marialaura Del Sorbo Contatta »

Composta da 177 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 15716 click dal 05/10/2004.

 

Consultata integralmente 44 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.