Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il riconoscimento del figlio naturale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo primo Introduzione e linee evolutive dell’istituto 9 rilevante 15 , così come inteso ai sensi dell’art. 2 Cost. Quanto appena detto costituisce un ulteriore passo verso l’attuazione del principio costituzionale di eguaglianza cui la riforma del 1975 ha cercato di dare attuazione. La riforma, pur avendo tendenzialmente equiparato la condizione dei figli naturali a quella dei figli legittimi, ha tuttavia mantenuto distinti gli status. Questa conclusione risulta avvalorata dalla perdurante esistenza di un istituto per mezzo del quale viene attribuito, a chi sia nato fuori dal matrimonio, lo status di figlio legittimo: la legittimazione. Sebbene la legittimazione attuale sia ben differente da quella conosciuta ai tempi dell’imperatore Costantino, ivi usata per combattere il disfavore verso i liberi naturales, oggi la sua concessione viene subordinata all’accertamento da parte del giudice di un concreto interesse del figlio e ciò nonostante permane la diversità della prole naturale 16 . Le differenze tra filiazione legittima e filiazione naturale vengono oggi ad emergere in tre ordini di livelli 17 : - in merito all’accertamento della filiazione; - in merito alla disciplina del rapporto di filiazione; - in merito alla “estensibilità” del rapporto di filiazione naturale, ovvero la capacità di dar vita a rapporti di parentela in linea retta o collaterale. Per ciò che concerne i modi di accertamento della filiazione – atto di nascita per quella legittima e riconoscimento per quella naturale – il perdurare di un regime differenziato è una scelta imposta dall’oggettiva impossibilità di applicare al concepimento di figli fuori dal matrimonio il sistema di 15 G. Ferrando, La filiazione… cit., 102 e ss.; 16 Majello, Diritti dei figli nati fuori dal matrimonio e principio di eguaglianza, in Giur. It., 1975, IV, 48; 17 G. Ferrando, La filiazione… cit., 111 e ss.;

Anteprima della Tesi di Emiliano Sotgiu

Anteprima della tesi: Il riconoscimento del figlio naturale, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Emiliano Sotgiu Contatta »

Composta da 173 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5732 click dal 08/10/2004.

 

Consultata integralmente 34 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.