Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Mercato discografico e Internet: risposte strategiche degli operatori del settore

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 album musicali, senza averli acquistati precedentemente; in seguito alla chiusura dei primi siti web MP3.com e Napster che consentivano tale operazione, si è susseguito un proliferarsi di nascite di siti che consentono tuttora la condivisione di musica on line aggirando le restrizioni giuridiche che hanno comportato la scomparsa dei loro predecessori. Uno degli aspetti più preoccupanti, sia per chi utilizza tali sistemi sia per chi li vorrebbe vedere chiusi, è quello della mancanza di una chiarezza giuridica, e che quindi fa tendere gli utilizzatori ad assumere uno status o di vandalo impunito, oppure di martire condannato solo per aver scambiato con un altro utente del web materiale coperto da copyright. Ma ancor più manchevole sembra essere la giurisprudenza internazionale, chiamata a risolvere questioni di natura transnazionale, data l’a-territorialità della rete, essendo però legata alle legislazioni nazionali. Questo lavoro cerca quindi di delineare delle possibili soluzioni strategiche e distributive che riescano a far conciliare le nuove tecnologie con il rispetto dei diritti d’autore che tutelano i proprietari dei brani da un uso illecito di essi. Dal punto di vista strategico poco valgono le repressioni giuridiche o le multe inflitte ai cosiddetti freeloaders, tale fenomeno, infatti, è di portata talmente ampia che sembra più appropriato un tentativo di addomesticazione degli utenti che rappresentano il nocciolo duro del downloading, in modo da poter successivamente e gradualmente far diventare il prodotto-musica, un servizio-musica e riuscire a cogliere appieno e sfruttare al meglio le vastissime potenzialità offerte da Internet.

Anteprima della Tesi di Giancarlo Bruno

Anteprima della tesi: Mercato discografico e Internet: risposte strategiche degli operatori del settore, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giancarlo Bruno Contatta »

Composta da 84 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7292 click dal 11/10/2004.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.