Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il mercato italiano degli stock futures

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

periodo di tempo dal momento della decisione. Utilizzando i contratti su indici azionari, l’impresa può garantirsi dall’incertezza sull’andamento del mercato, favorendo quindi il buon esito dell’operazione; – rischio di diminuzione dei ricavi finanziari: nell’ipotesi in cui sia previsto un calo dei tassi, sarà possibile assicurarsi i rendimenti attuali operando con i futures. Pertanto gli investimenti, solitamente a breve termine, resi possibili con attuali o future disponibilità liquide potranno usufruire di una maggiore protezione dalle oscillazioni dei mercati finanziari; – rischio di cambio: l’utilizzo dei currency futures (futures sulle valute) è un utile strumento per la copertura dei rischi di cambio nelle operazioni commerciali e finanziarie che un’impresa può dover effettuare nei mercati internazionali. 1.2.2 Speculatori Dalle caratteristiche intrinseche dei derivati emerge poi la figura degli speculatori. Essi sono agenti che prendono posizione sul mercato scommettendo “su una direzione”. La differenza rispetto all’investimento sul mercato a pronti è che sul mercato a termine non è richiesto alcun esborso iniziale (forward), o perlomeno limitato (futures), incrementando l’effetto di leva finanziaria (leverage) dell’investimento, cioè con un esborso iniziale relativamente contenuto si è in grado di assumere un’ampia posizione speculativa. 16

Anteprima della Tesi di Michele Di Dio

Anteprima della tesi: Il mercato italiano degli stock futures, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Michele Di Dio Contatta »

Composta da 200 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2607 click dal 28/10/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.