Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La comunicazione degli spettacoli dal vivo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione La comunicazione degli spettacoli dal vivo III In particolare, per raggiunere gli obiettivi descritti si è cercato di: - capire dove sono collocate le realtà che si occupano di spettacoli dal vivo nell'ambito dei macro settori suddetti => capire cioè il loro posizionamento competitivo nel panorama delle "industrie per il tempo libero" in generale e in quello delle "imprese di spettacolo dal vivo" in particolare; - analizzare da vicino e, quanto più possibile "sul campo", il modo in cui viene concretamente comunicato uno spettacolo dal vivo=> cercare quindi di scoprire strategie e tatt ch ; - capire verso dove queste realtà si stanno dirigendo dal punto di vista della comunicazione dei loro "prodotti" => capire cioè le direttrici di sviluppo della comunicazione. La quasi totale assenza di una letteratura di settore e la necessità di informazioni concrete ed attuali sull'argomento, ha fatto sì che la ricerca si concentrasse direttamente nei luoghi preposti alla comunicazione degli spettacoli dal vivo; nel caso specifico si è trattato di teatri, agenzie di promozione (local e national promoter) che producono e/o organizzano concerti di musica "leggera"1 Assessorati alla cultura che si occupano della messa in scena di festival o rassegne di musica "leggera" dal vivo. Per effettuare dunque la raccolta dei dati si è provveduto alla costruzione di due strumenti di indagine: un questionario e un test2. Entrambi sono stati adattati per venire incontro alle diverse caratteristiche delle due macro classi. Il questionario, a risposte aperte, è stato sottoposto agli addetti alla comunicazione tramite un'intervista diretta nel luogo di lavoro. Lo scopo 1 Nel parlare di musica "leggera" si vuole far riferimento a tutti i tipi di musica che non rientrano nella musica classica; tale distinzione è semplicistica da un punto di vista musicale ma funzionale dal nostro punto di vsta. 2 Vedi modelli dei questionari e dei test in Appendice II

Anteprima della Tesi di Sara Ferrini

Anteprima della tesi: La comunicazione degli spettacoli dal vivo, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Sara Ferrini Contatta »

Composta da 417 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4841 click dal 18/10/2004.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.