; Skip to content

Danze, muse e donne nella Spagna moderna

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
Danze, Donne e Muse nella Spagna Moderna Alessandra Congedo 8 Meno interessante fu la produzione strumentale che ebbe personalità di rilievo come protagonisti nel campo dell’organo e soprattutto del liuto. Nel primo Settecento la presenza in Spagna di Domenico Scarlatti dà un nuovo slancio alla letteratura clavicembalistica, che assume un’impronta scarlattiana: campo in cui si distinguerà Antonio Soler, ad esempio. Interessanti anche i chitarristi, tra cui Santiago de Murcia e J. Manuel Garcia, soprattutto per l’importanza che questo strumento assumerà nell’arte pianistica per Albéniz e Granados. Nessuno di questi musicisti, però, ebbe caratteri tipicamente spagnoli e la loro produzione può essere incanalata nella tradizione della musica europea. I caratteri “spagnoli” stanno nei ritmi di danza, nei temi suggestivi e sensuali carichi di umori orientaleggianti, nel timbro della chitarra, nel colorito orchestrale e costituiscono i motivi più appariscenti di una Spagna “turistica”, autentica ma superficiale, che rivive in certe pagine di autori non spagnoli: España di Chabrier, Ibéria e La Soirée dans Grenade di Debussy, Jota aragonesca di Glinka, Capriccio espagnol di Rimski- Korsakov, Bolero e Rhapsodie espagnole di Ravel… Pagine vivaci, ricche di colore, ma che dipingono una Spagna convenzionale o, nel migliore dei casi, del tutto personale; pagine che in generale gli Spagnoli detestano! I più profondi caratteri nazionali non sono nelle etichette tematiche troppo caratterizzate in senso popolare, ma nel teatro realista e vagamente populista di Mussorgski, nel fiabesco sogno di evasione di Rimski, nell’ottimistico impegno politico di Smetana, nella dolorosa introspezione di Janácek, che usano temi popolari, ma – a parte Rimski – più raramente di quanto si pensa, e che pure creano un’arte nazionale. L’estrema caratterizzazione della musica spagnola, che s’impone al primo ascolto, rende più difficile coglierne l’intima realtà, che resta sempre enigmatica e sfuggente. Per questo è molto difficile cogliere l’hispanidad, questa realtà spirituale tanto profondamente radicata nell’Europa da esserne intima parte, e, allo stesso tempo, lontana, diversa, incomprensibile. “I criteri abituali – scrive Americo Castro5 – perdono la loro efficacia se li applichiamo alla storia della Spagna, sempre chiusa in un antagonistico vivere – morire, che non è per forza un valore negativo. Ecco, quindi, gli Spagnoli, davanti ad una storia che nello stesso tempo si afferma e si distrugge in una serie continuata di canti del cigno”. Alla fine del XVIII secolo, in un Impero già scheletro e ombra di se stesso, Goya superava tutte le rovine nell’arte unica della sua pittura. 5 Américo Castro è nato a Rio-de-Janeiro nel 1885 (morì a Lloret-de-Mar nel 1972), ha insegnato all'Università di Madrid: nel 1939 scelse la via dell'esilio. Ha insegnato nelle università di Buenos-Aires e di Princeton. Allievo di Menéndez Pidal e di Giner de los Ríos, ha compiuto importanti studi sulla lingua, la letteratura, la religiosità e la cultura spagnola. Le sue opere, sorrette da una profonda preparazione filologica e storica, racchiudono una visione complessa e ricca della civiltà ispanica, dove gli apporti del mondo arabo e di quello ebraico sono opportunamente rivalutati. Di lui si ricordano soprattutto: "Lingua, insegnamento e letteratura" (Lengua, enseñanza y literatura, 1924), "Il pensiero di Cervantes" (El pensamiento de Cervantes, 1925), "Aspetti del vivere ispanico" (Aspectos del vivir hispánico, 1949), "La Spagna nella sua realtà storica" (La realidad histórica de España, 1954).
Anteprima della tesi: Danze, muse e donne nella Spagna moderna, Pagina 6

Preview dalla tesi:

Danze, muse e donne nella Spagna moderna

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alessandra Congedo
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2006-07
  Università: Conservatorio di musica
  Facoltà: Discipline musicali, indirizzo interpretativo-compositivo
  Corso: Pianoforte cameristico
  Relatore: Giovanni Pellegrini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 80

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.

Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

bibliografia
biografia
catalogna
commenti inediti
critica musicale
danzas espanolas
danze spagnole
enrique granados
fonti sull'opera
joaquin turina
la musica e l'arte
las musas de andalucia
le donne e la musica
le muse e la musica
le opere complete
mujeres espanolas
musica spagnola
siviglia
spagna

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi