; Skip to content

Electro-weak physics with forward dynamics at LEP

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
Chapter: 1 Section: 1.3preserves U(1) Ward identities) does provide a satisfactory solution to theproblem (at least at the practical level). In the present paper we will makeuse of the xed width scheme.Another delicate issue is the so called resolved-photon component of thecross section. The quasi-real t-channel photon can split a pair of almostmassless quarks (massless and/or massive) leading to a situation where thepartonic picture of hadrons is inadequate and both perturbative and non-perturbative qcd corrections are large. This issue is raised in [56] wherethe standard approach to this problem is also discussed. To the best of ourknowledge a state-of-the-art calculation of the resolved photon contributionto this process is still missing, however we expect that hadronic uncertaintieswill a ect the result at the several per cent level. For single-W like eventsthis does not constitute a severe limitation: once a hard qq invariant masscuts is imposed, the bulk of the signal is kept whereas the resolved photoncontribution becomes almost negligible [57]. We will not discuss this item inthis paper1.Another relevant issue is photon radiation. The goal of the photon radi-ation problem, in line of principle, is to work out the O( ) complete calcu-lation. Yet, some hints, to implement more correctly the dominant photoncorrection, can be shown without exploiting the full calculation. One of thestandard way of including the leading-log contribution is the structure func-tion formalism [58{65] (hereafter denoted as sf), which can be approachedeither via analytical approximation or via parton-shower numerical methods.This calculation requires, as a starting point, the scale of the process, whichis arbitrary, but a diagrammatic calculation allows to x it. In both theo-retical and experimental analysis presented insofar initial-state radiation hasbeen treated assuming the centre of mass energy as the most appropriatescale for the radiation. Due to the dominance of the t-channel (quasi-real)photon exchange this is not the proper choice in the present case [66].1.3 Single-Z resonant diagrams and di-jet eventsThe process e ! eZ=  has been measured for the rst time [67] in thee+e collision with the opal detector. This is a subprocess of the reactione+e ! e+eZ=  where a quasi-real photon radiated from one of the beamelectrons scatters o the other electron producing a Z= . For de niteness,1For new physics searches di-jet events plus missing energy are an importantchanneland the search is carried on with a much softer ( a few GeV) cuts on the di-jet invariantmass. In this case, for a good estimate of the background, the resolved photon issue is animportantone 11
Anteprima della tesi: Electro-weak physics with forward dynamics at LEP, Pagina 11

Preview dalla tesi:

Electro-weak physics with forward dynamics at LEP

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Pallavicini
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Dottorato in Fisica, indirizzo di Fisica Teorica e Matematica
Anno: 1999
Docente/Relatore: Oreste Nicrosini
Istituito da: Università degli Studi di Pavia
Dipartimento: Fisica Nucleare e Teorica
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 102

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

monte carlo
phenomenology
quantum mechanics
numerical computation
perturbative calculation
electron-positron collider
electrodynamics
high energy physics
numerical simulations
quantum field theory

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi