; Skip to content

Innovazione e concorrenza nei mercati delle telecomunicazioni. La separazione delle reti Telecom.

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 imprenditoriale6. Diversamente, le imprese sarebbero indotte a compiere delle scelte in funzione dell’attrattività utilitaristica aziendale delle diverse opzioni7. L’analisi economica consentirebbe di produrre degli effetti sul sistema tali da poter valutare le possibili opzioni in funzione di un equo contemperamento delle esigenze della concorrenza tra gli operatori, nonché della tutela dei consumatori Questo metodo di analisi potrebbe essere d’ausilio nella ricostruzione della disciplina antitrust in materia di telecomunicazioni8. In questo ambito le previsioni normative attualmente vigenti, sebbene contraddistinte da un conciso tenore normativo, si prestano a molteplici interpretazioni. I principi generali delineati intorno alla nozione di “abuso di posizione dominante”, ovvero di “significativo potere di mercato”, ad esempio, indicano che le implicazioni economiche sono già parte integrante della struttura normativa comunitaria e nazionale9. Questa, tuttavia, va interpretata in maniera adeguata, per definire il suo contenuto in funzione dei singoli casi pratici nei quali deve essere applicata per dirimere i conflitti emersi. L’analisi economica può risultare strumento utile in sede applicativa per la verifica della meritevolezza delle singole operazioni o delle pratiche di affari poste in essere da imprese fra loro concorrenti10. 6 Si ripete spesso che le regole legali stabiliscano prezzi impliciti per i diversi comportamenti imprenditoriali.V. Korwhauser, Economic Analysis of Law, in Materiali storia cultura giur., 1986, p.238. “rules estabilish prices for conduct and microeconomic theory predicts that self-interested actors will choose their conduct in light of these prices”.V. anche Cooter e Ulen, Law and Economics,3° ed., Reading, Mass., 1999, p.3 7 In assenza di costi transattivi le risorse saranno allocate in modo da massimizzare il valore della produzione: V. BARZEL E KOCHIN, Ronald Coase on the Nature of Social costa s a key to the problem of the firm, in J Econ., 1992, 440 ss. 8Sul punto efficacemente V. Mangini e G. Olivieri, Diritto Antitrust, Torino, 2005, 3 ss. rievocano i contributi di R.BORK, The antitrust paradox:A policy at war with itself, Basic Books Inc., New York, 1978, rist. 1993; J.M.CLARK, Toward a concept of workable competition, in Am. Ec. Rev., 1940, 241 ss.; R.A. POSTER, The Chicago School of Antitrust analysis, in Un. Pa. L. Rev., 127 (1979), 521 ss. 9 V. infra cap.I 10 L’argomentazione tradizionale è in grado di presentare il principio applicato ad una controversia con l’esposizione della volontà dell’ordinamento. L’analisi economica, viceversa, espilicita l’obiettivo che l’autore della decisione intende perseguire, frutto dell’opinione a favore di determinati valori: sul punto v. U. MONATERI, Risultati e regole, cit., 606 ss.; A. GAMBARO, L’analisi economica del diritto nel contesto della tradizione giuridica occidentale, in Analisi economica del diritto privato a cura di Alpa, Chiassoni, Perico,
Anteprima della tesi: Innovazione e concorrenza nei mercati delle telecomunicazioni. La separazione delle reti Telecom., Pagina 3

Preview dalla tesi:

Innovazione e concorrenza nei mercati delle telecomunicazioni. La separazione delle reti Telecom.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Giorgio Santoro
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Libera Univ. Internaz. di Studi Soc. G.Carli-(LUISS) di Roma
  Facoltà: Giurisprudenza
  Corso: Giurisprudenza
  Relatore: Gustavo Olivieri
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 182

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

agcm
agcom
autorità
competition
concorrenza
consumatore
convergente
convergenza
delibera
ex ante
ex post
innovazione
neutralità tecnologica
next generation networks
potere di mercato
reti
reti di nuova generazione
smp
tecnologie
telecom
telecomunicazioni

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi