; Skip to content

Joseph Conrad e il Mito del Viaggio. Nostromo e Heart of Darkness tra letteratura e cinema

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
- 13 - Quest‘uso, per lo più in voga tra il XIV e il XVII ed ereditato dal Medioevo12, era fautore di un duplice effetto. Da una parte il mondo scientifico provvedeva a classificare nuove forme sia di vita che di tradizioni (sociali), dall‘altra finiva con l‘intervenire in qualità di adstrato etnolinguistico in maniera monoculare e uniculturale implicando un arricchimento e deformazione delle identità culturali preesistenti. Ciononostante le grandi mitologie del passato hanno superato (parzialmente) indenni questa forma di sopraffazione riuscendo a denotare una certa convergenza nel mostrare non solo miti equipollenti nei rituali ma anche la stessa considerazione del Tempo. Gli uomini delle culture primitive non fanno altro che gettare un ponte con ciò che accadde nel passato mitico, in illo tempore. Paradossalmente la realtà per loro si concretizza solo in presenza di una ripetizione o di partecipazione al rito. Ne Il mito dell‟eterno ritorno13 abbondano esempi di miti e riti che, mediante la loro rievocazione, permettono all‘uomo qualunque di abolire il tempo profano e di attualizzare l‘epoca mitica. Vediamo così susseguirsi miti cosmogonici che concedono all'uomo di ripetere simbolicamente l'atto della creazione nel momento stesso in cui prende possesso di un territorio precedentemente incolto (e per questo associato al caos). Siano considerati come esempio le Città Stato babilonesi, corrispettivo terreste degli archetipi astrali, oppure la tradizione ebraica che vuole una Gerusalemme celeste costruita da Dio prima di quella terrena edificata dall'uomo e ancora la medesima teoria in India dove tutte le città regali rievocano, architettonicamente, le dimore del sovrano universale dell'età dell'oro induista14. Proseguendo poi troviamo i simbolismi del centro15, la 12 Durante il periodo medievale la dottrina cristiano-occidentale prevedeva, secondo i dettami biblici, di assegnare un nome ad ogni cosa del creato, onde evitare che questa potesse oltrepassare i confini e assumere connotazioni empie o scellerate ossia luciferine. 13 M. ELIADE, Il mito dell‟eterno ritorno, Borla, Roma 1993, cfr. pp. 16-20. 14 Ibid. cfr .pp. 17-18. 15 Ibid. cfr. pp. 21-26. Il simbolismo architettonico del centro (imago mundi) considera la montagna sacra, come incontro cielo-terra, centro del mondo. Ogni palazzo o tempio è assimilato alla ―montagna sacra‖. Essendo un Axis Mundi, la città o il tempio sono considerati punto di incontro tra Cielo, Terra e Inferno.
Anteprima della tesi: Joseph Conrad e il Mito del Viaggio. Nostromo e Heart of Darkness tra letteratura e cinema, Pagina 13

Preview dalla tesi:

Joseph Conrad e il Mito del Viaggio. Nostromo e Heart of Darkness tra letteratura e cinema

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Tommaso Lippiello
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Testi e Linguaggi nelle letterature dell'Europa e delle Americhe
Anno: 2010
Docente/Relatore: Marco Pistoia
Correlatore: AnnamariaLaserra
Istituito da: Università degli Studi di Salerno
Dipartimento: Dipartimento Lingue e Letterature Straniere
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 335

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

apocalypse now
boitani
cinema
conrad
coppola
eliade
heart of darkness
iter
letteratura
malinowski
marinaio
mito
mitologia
monomito
nostromo
racconto
regia
romanzo
sceneggiatura
scrittore
storia
ulisse
viaggio
welles

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi