; Skip to content

Usability evaluation of the South London and Maudsley NHS Trust Library web site

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
II. Related literature II.1) Web site design As I developed the site, I drew on material on design and management of web sites for libraries and information services (Clyde 2000, Cottrell and Eisenberg 1997, Fourie 1999, Gullikson et al. 1999, Houghton 2000, Kalbach 2000, Klein 2000, McCauley 2001, McCready 1997, Marques 1999, Nicotera 1999, Orna 1992, Quintana and Bardyn 1996, Rosic-Hristovski et al.1999, Schnell 2001, Tennant 1999), general literature and guidelines on web site design and navigation (e.g. Degener, Eskins 2000, Farkas and Farkas 2000, Lynch and Horton 1997, Neilsen 1997, Nielsen 2000a, Nielsen AlertBox, passim, Raymond 2001, SitePoint passim, Usability.gov (2001a), Web Developer’s Virtual Library passim, Web Design Group, WebReview.com passim, WebTechniques), and heuristic checklists (Davis 2000, Gaffney 1998, Instone 1997b, Kaiser 2001, Nielsen 1994a, 1994b, Tognazzini). The NHS Web site identity guidelines (Department of Health 2000) were borne in mind but not rigidly adhered to, as I perceived them to be too limiting (see Appendix 3). II.2) Web site usability: methodologies Overviews of web site usability issues are provided by Davis (2000), Head (1999), Lee (1998) Murray and Costanzo (1999), Nielsen (1997a, 2000) and Spool (1998). Monash (2001) provides a concise and clear overview of typically occurring usability problems. Usability testing methodologies in general, their applicability, uses and limitations are described by Anthony and Formidoni (2001), Campbell (1999), Fichter (2000), Fowler (1997), Instone passim, Levi and Conrad (1998), Usability.gov. (2001b), UserDesign.com passim and WebWord passim. A review and critique of web heuristics is offered by de Jong and van der Geest (2000). Card sorting is described in detail by Frederickson-Mele et al. (1998), Fuccella and Pizzolato (1998), Gaffney (2000) IBM (2001), StepTwo (2001) and Robertson (2001). Matylonek (1999) provides a detailed discussion of card sorting and cluster analysis as a tool for the initial design of library web sites. Formal observation is described in detail by Dickstein and Mills (2000). Category membership testing is described by Frederickson-Mele et al. (1998). The use of focus groups in usability testing in general is described by Nielsen (1997b).The library literature includes several accounts of the use of focus groups in library service evaluation: Young (1993), Valentine (1993), Widdows et al. (1991), Meltzer et al. (1995) and Glitz (1997). II.3) Web site evaluation: library and information services A number of studies have focused on evaluating the content and design of library web sites. Whalen (1996) carried out a brief qualitative study of academic and public library site features. Stover and Zink (1996) developed an evaluation tool for the design of library home pages based on contemporary guidelines, and evaluated the home pages of 40 American and Canadian higher education libraries. Clyde (1996) carried out a content analysis of school and public and library web sites in 13 countries. 12
Anteprima della tesi: Usability evaluation of the South London and Maudsley NHS Trust Library web site, Pagina 8

Preview dalla tesi:

Usability evaluation of the South London and Maudsley NHS Trust Library web site

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Catherine Ebenezer
  Tipo: International thesis/dissertation
  Anno: -
  Università: University College, London
  Corso: SLAIS
  Relatore: Andrew Dawson
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 104

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

evaluation studies
information design
information services
internet
libraries, hospital
libraries, medical
libraries, nursing
online information
usability engineering
user interface design

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi