Skip to content

Analisi di alcune Keywords del linguaggio giuridico nella ''Convention on the Rights of the Child''

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Analisi di alcune Keywords del linguaggio giuridico nella ''Convention on the Rights of the Child'', Pagina 5
11 
 
 
CAPITOLO II 
ASPETTI FONDAMENTALI DEL LINGUAGGIO GIURIDICO  
Con il passare degli anni, il valore comunicativo dei linguaggi 
specialistici ha assunto sempre più importanza per i linguisti, 
specialmente nell‟ambito del linguaggio giuridico, in cui si devono 
codificare (tramite l‟uso della lingua) diritti, doveri, accordi e 
convenzioni tra le varie parti di un contratto o di una risoluzione
25
. E‟ 
proprio questo aspetto di codificazione che conferisce al linguaggio 
giuridico il carattere “performativo”
26
. 
Infatti, a tal proposito, Bathia afferma che  il linguaggio giuridico 
encompasses several usefully distinguishable genres depending upon the 
communicative purposes they tend to fulfill, the settings or contexts in which  they are 
used, the communicative events or activities they are associated with, the social or 
professional relationship between the participants taking part in such activities or 
events, the background knowledge that such participants bring to the situation in which 
that particular event is embedded and a number of other factors (1993: 101)
27
. 
 
Al contrario, Crystal e Davy mettono in evidenza la funzione  non-
comunicativa del linguaggio giuridico: 
Of all uses of language it [the language of legal documents] is perhaps the least 
communicative, in that it is designed not so much to enlighten language-users at large 
as to allow one expert to register information for scrutiny by another […]. It is a form of 
language which is about as far removed as possible from informal spontaneous 
conversation. It is essentially visual language, meant to be scrutinized in silence.
28
 
 
                                                           
25
 Williams C., Tradition and Change in Legal English: Verbal Constructions in 
Prescriptive Texts, Peter Lang AG, European Academic Publishers, Germania, 1952. 
26
 performativo agg. [dall‟ingl. performative, der. di (to) perform «compiere, eseguire»]. 
– In linguistica, detto di enunciazioni (e per estens. anche di enunciati e di verbi) che 
non descrivono un‟azione né constatano un fatto (e in quanto tali non sono suscettibili 
di un giudizio di falsità o verità) bensì coincidono, in determinati contesti, con l‟azione 
stessa[…] Il termine, diffuso dal linguista e filosofo inglese J. L. Austin (1911-1960) 
nell‟ambito della teoria degli atti linguistici, è stato poi ripreso nel linguaggio giuridico 
per indicare enunciati non descrittivi né prescrittivi, che sono costitutivi, nel momento 
stesso in cui vengono proferiti, della situazione cui fanno riferimento: per es., la frase 
«la seduta è aperta» nel momento stesso in cui viene pronunciata segna il costituirsi di 
una situazione giuridica nuova. www.treccani.it.  
27
Bhatia V.K., Analyzing Genre: Language Use in Professional Settings, Londra, 
Longman, 1993. 
28
  Crystal D. & Davy D., Investigating English Style, Londra, Longman, 1969.

Preview dalla tesi:

Analisi di alcune Keywords del linguaggio giuridico nella ''Convention on the Rights of the Child''

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Tiziana Dell'Olio
  Tipo: Tesi di Master
Master in Transl.A.T.E: Traduzione per le Aziende, il Territorio e l'Editoria
Anno: 2010
Docente/Relatore: Giovanna Epifania
Istituito da: Università degli Studi di Bari
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 66

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

analisi
morfologia
grammatica
lessico
coerenza
language
precisione
rights
convention
ridondanza
keywords
child
lsp
latinismi
inglese giuridico
italiano giuridico
legal translation
legal english
testo prescrittivo
specific
passive
purposes
monoreferenzialità
impersonalità

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi