Skip to content

Auroville the city of Humana unity. Translating children's literature in a context of a multicultural community

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Auroville the city of Humana unity. Translating children's literature in a context of a multicultural community, Pagina 7
71 
 
Alice’s mind, rather than portraying Alice as a passive character at the mercy of 
circumstance, simply fearful and not thoughtful about what is happening to her.
205
 
The Italian literary panorama began to consider children’s literature as a specific literary 
genre only in the second half of the eighteenth century, following the way of the French 
Enlightenment which established a new consideration of children, with their own 
spirituality and needs. According to Gino Capponi, an Italian politician and writer of the 
18
th
 century, Italian children’s literature born as a mean of education, with a strong 
pedagogical value, and the aim to impart moral integrity, duty, amor di patria
206
 and 
respect towards institutions such as family and religion;
207
 in this regard, a concrete 
example is given by Il Giannetto, published for the first time in 1837, by Luigi Alessandro 
Parravicini. This novel combines the adventure of the main character, a model child and 
the importance of instruction; in fact, it contains educational notions about history, 
geography, science. The book aims to show children the metaphor of how a poor child, 
through education and continuous engagement can learn a job and become a wealthy 
man.
208
  
This new sensibility towards childhood education has led to a new literature adapted to 
children in content and language. In this regard, a crucial role is played by Pietro Verri, 
exponent of the Italian Enlightenment, the first who wrote a manuscript entirely dedicated 
to her young daughter Teresa.
209
 The main aspect of this work is that it is characterized 
by a rational and scientific approach through references to numbers, habits, and customs 
of the time, and, at the same time it is full of sentimentalism, touching subjects such as 
the ideal husband, the relationship between father and daughter, the love of a little girl 
towards her mother; from his work a new approach towards children emerged, 
considering them as sensitive creatures needed of particular attention. The real first 
example of Italian literature dedicated to children is surely represented by Le avventure 
di Pinocchio, written by Carlo Lorenzini, better known as Carlo Collodi; his canonical 
novel for children, published in 1883, had a great impact on world culture, hiding 
important moral lessons, such as disobedience does not pay, to respect parents is always 
 
205
 Mattson, Christina, Phillips, Children’s literature grows up, Harvard University Library, 2015, p.66 
206 
A typical Italian expression used to define a pride sense of belonging to Italian nation.  
207
 Capponi, Gino, Sull’educazione, frammento, 1894, editore Roberto Ridolfi, 1976.   
208
 Ascenzi, Anna, Letteratura per l’infanzia, Università di Macerata, 2014, p.10. 
209
 Verri, Pietro, Manoscritto per Teresa, Serra e Riva editori, 1983

Preview dalla tesi:

Auroville the city of Humana unity. Translating children's literature in a context of a multicultural community

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Isabella Tricase
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Bari
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne
  Corso: Lingue e letterature moderne euroamericane
  Relatore: Mary Eileen Mulligan
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 141

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

children's literature
auroville
intentional community
school system in india

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi