Skip to content

F. Dostoevskij. Antropologia e polifonia

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
14 << le somme modestissime che riceveva non era capace di conservarsele. Pareva che il danaro gli fuggisse per un buco della tasca e quindi, siccome rimaneva spesso senza un centesimo, prese il vizio di fare debiti. La situazione indecorosa doveva ferire di molto il suo orgoglio >> 23 . Mentre si susseguivano le lettere di Fëdor al padre per avere più soldi, il ragazzo non riusciva a comprendere quale fosse la situazione di suo padre. Ridotto ormai in povertà, vedovo, il dottore affogava i suoi tormenti nell’alcool. Conduceva una vita dissoluta che verosimilmente accentuò le sue furie colleriche fino a quando <<venne ucciso dai suoi servi di Cermasna. L’identità degli assassini era nota al contado locale e persino al prete. Eppure non vi fu processo. Si dice che i parenti di Mosca, arrivati sul posto, fecero presto a sapere la verità, ma riuscirono a convincere la polizia ad attribuire la morte ad un colpo apoplettico. C’erano molti uomini coinvolti, e portarli dinanzi al tribunale significava spedirli in Siberia. I parenti conclusero che per gli eredi quel risultato avrebbe rappresentato la perdita di molti lavoratori e, d’altra parte, una macchia sul blasone di famiglia. Lo scandalo venne soffocato >> 24 . La tragedia fu sicuramente un duro colpo per Fëdor, che in quel momento di difficoltà non soltanto economiche, probabilmente covava un risentimento per il padre, a suo giudizio incapace di risolvere i suoi problemi finanziari a Pietroburgo. La morte del padre giunta in questa situazione, potrebbe aver lasciato per sempre un senso di colpa che qui è possibile solo accennare e che spetta ad altre discipline scandagliare ulteriormente. Si può però notare come il tema del rapporto padre figlio, talora anche in modo terribilmente drammatico, sia un tema ricorrente delle sue opere. In una situazione così angosciosa veniva sempre più chiaro nell’intimità del futuro romanziere che la sua strada non era l’ingegneria militare. I cinque anni di studi si chiusero con un ironico episodio: <<tutte quelle nozioni acquisite con tanto sforzo, svanirono come l’acqua scorre via dalla schiena di un’anitra. Sembrerebbe che l’effetto principale raggiunto da quegli studi, fu di aver fomentato in lui il disprezzo per le scienze. La sua capacità come ingegnere può essere valutata dal fatto che egli, agli esami finali, pare che abbia presentato il progetto di una fortezza dimenticando di metterci le entrate. Gli amici che raccontavano la storia, dicevano che il commento scritto dell’imperatore: “chi è quel cretino che ha fatto questo?” abbia irritato Dostoevskij al punto di farlo decidere a lasciare il servizio >> 25 . 23 Ibidem, p.39 24 Ibidem, p. 41 25 Ibidem, p. 44
Anteprima della tesi: F. Dostoevskij. Antropologia e polifonia, Pagina 11

Preview dalla tesi:

F. Dostoevskij. Antropologia e polifonia

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alessandro Palladino
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Perugia
  Facoltà: Filosofia
  Corso: Filosofia
  Relatore: Flavio Piero Cuniberto
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 166

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

antropologia
russia
bachtin
teologia
fratelli karamazov
padri della chiesa
cristologia
polifonia
dostoevskij
solov'ev
fedorov
ivanov
uomo microcosmo
uomo universale
antropologia cristologica
cristianesimo orientale

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi